Centri di Ascolto del Disagio

                                                     Rubrica Tavolo Politico-Letterario  Housing Sociale      

 

Saint CHARBEL rappresenta per i CAD, il simbolo della riconciliazione religiosa del Mediterraneo. I CAD dovranno preoccuparsi di quella culturale e sociale. Il Libano martoriato dalla guerra esalta l'opera di un Santo che và oltre i propri territori, che penetra nella vita degli altri popoli determinando quella pax sociale e religiosa anche tra le famiglie appartenenti ad altre Religioni. Concludendo S. Charbel combatte per eliminare il disagio religioso, i CAD si battono per eliminare quello sociale e culturale.

TARANTO: IL CAD PROVINCIALE RIPARTE CON UN PROGETTO INNOVATIVO. L’AVV. FORNARO E L’ING. SANTAGATA NE COORDINERANNO I LAVORI

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a TARANTO il Neo Presidente “FRANCESCO FORNARO”, noto avvocato tarantino, e il Vice Presidente “SALVATORE SANTAGATA” Professionista esperto di problematiche ambientali.

Interviene il Neo Vice Presidente SANTAGATA: Ho intenzione di affrontare il tema dell'invecchiamento attivo e del rapporto fra le generazioni per costruire una comunità territoriale di area vasta per tutte le età della vita.

Nel passaggio tra l’Anno europeo dei cittadini (2013) e l’Anno europeo della conciliazione famiglia-lavoro (2014), il CAD delle aree della provincia di Taranto, Lecce e Brindisi possono promuove una iniziativa finalizzata alla creazione di “Volontari delle conoscenza” come parte iniziale di un più ampio progetto "Volontariato del 21esimo secolo", patrocinato dalla Presidenza del consiglio dei ministri – Ministero per la Cooperazione internazionale e l’integrazione.Obiettivo della iniziativa deve essere la promozione del ruolo del volontariato per la formazione di una cittadinanza attiva tra le generazioni e per lo sviluppo delle competenze per la vita (skill life).

 

Interviene il Neo Presidente FORNARO:La iniziativa deve avere l'obiettivo ambizioso di diffondere la pratica dello scambio ponderato dei saperi e del saper fare, integrando azione a prassi anche attraverso la conoscenza digitale, valorizzando il ruolo:

• dei giovani attivi in percorsi di scambio intergenerazionale;

• dei docenti che promuovono la diffusione dell’innovazione nella didattica;

• delle imprese di ogni forma e dimensione che promuovono la diffusione del capitale etico e sociale;

• degli adulti e anziani impegnati con i giovani in progetti di educazione per la vita.

 

Conclude il Presidente Salsano:La iniziativa così formulata può candidarsi a far parte della Rete nazionale dei volontari della conoscenza, impegnati nella condivisione gratuita di esperienze, saperi, e competenze, per accelerare lo sviluppo di una società democratica della conoscenza.

Ancora una volta la storia si ripete …. Le grandi idee nascono dappertutto.

Grazie TARANTO

 

La Rubrica del Volontariato Politico

28.07.2014

 

 

EUTANASIA ITALIA

 

AUTORITARISMO P2 ? NO, INCOSCIENZA P…47!!!!!!!

 

LA CORTE DEI CONTI CONTROLLA L’AZIONARIATO PUBBLICO = PANICO !!!!!!!

 

Il teatrino politico Italiota sulle riforme autoritarie prosegue, mentre il popolo affonda e il corpo del Paese, ormai dopo l’agonia, rischia di avviarsi verso la triste esperienza dell’eutanasia.

Che fare ? I controriformisti si appellano al Colle e denunciano l’ennesimo “colpo di Stato” P2.

Che ne pensiamo ? Non è possibile fare un “colpo di Stato” senza lo Stato.

Si è vero, quelli che pensavano ReGiorgio fosse un riformista alla Pertini, stanno scoprendo che forse è l’erede del “picconatore”, cioè di Cossiga. Si sta perdendo la bussola e nel baratro vediamo con l’immaginazione, sempre più gli spettri dell’ ”occulto massonico”.

Sciocchezze da “davanzali” !!!

La verità è che dietro al fantasma Gelli, si nascondono troppe incrostrazioni corporative.

Questo, che stiamo vivendo, tutt’ al più, potrebbe essere chiamato un “delirio di Stato P47” e non certo un perfezionamento della P2..

Dove per “ P “ s’intende il Paese Italia e con il “47” si fotografa “cabalmente” il “morto che parla”. Infatti i Politici “inutili” sono rimasti solo a parlare e difendere il passato disastroso, senza avere proposte di scenari programmatici a venire, data la loro incapacità. In politica è più dannoso l’inadeguato che il ladro..

Vediamo che a Genova i battelli ( fiorentini ? ) trasportano, idealmente, il relitto della “CASTA Discordia” che non poteva naufragare che al….”Giglio”. Diavolo di Renzi!!!!!! E chi ci aveva pensato!!!!! Sulla nave c’ è tutta la sinistra sindacalizzata !!!!!! La Destra, come vedete non è servita e non serve!!!!

A questo punto Renzi non può lasciare le cose a metà. Deve fare la Rivoluzione del Cambiamento, anche al posto di Grillo entrato in confusione. D’altra parte mantenere per principio una bella Costituzione, che però non balla, non serve a niente. E’ vero, ci vorrebbe una Commissione Costituente all’uopo, ma non c’è più tempo l’eutanasia è vicina. Agevoliamo Renzi con il suo Progetto RI-Costituente, superiamo questo drammatico periodo, solidarizzando i sacrifici e dopo ragioniamo. Non c’è altra scelta. Dopo questo eventuale ennesimo fallimento, c’ è il baratro.

Lo stesso Grillo ripetiamo è in tilt , infatti rappresentando il leader del “nuovo” senza inquinamenti con il passato, si spende ora paradossalmente nella difesa della vecchia Carta, pregevole, ma necessaria di aggiornamenti. e frena sui cambiamenti rivoluzionari per cui è stato votato. L’estate climatica non c’è, ma l’estate politica si prevede “ar…dente”, per chi ha i denti buoni e stomaco adeguato.

Veniamo ai fatti della settimana:

• Terrore nella burocrazia pubblica!!! Si perché la Cassazione ha riconosciuto alla Corte dei Conti il potere di controllo sulle società pubbliche quotate in Borsa. Ciucci e l’ Anas, sono i primi malcapitati. Aspettiamo il seguito con le municipalizzate collocate in Borsa, che hanno fatto “carne di porco” nelle assunzioni clientelari e si sono sempre smarcate dall’obbligo di fare i Concorsi perché si ritenevano fuori dalla sfera di controllo della Corte dei Conti. Galli Della Loggia sul Corsero di Lunedì 21 Lugkio esortò i politici ad ammettere tutti i loro errori e tra questi le privatizzazioni e il sistema pubblico-privato. Noi crediamo che non lo faranno mai, malgrado l’evidenza: D’altra parte è sempre meglio un reo convinto a un reo…confesso. Non meravigliamoci se stiamo al collasso!!!!

• I Cinesi di State Grid Corporation of China, società interamente pubblica nel campo dell’energia, acquista il 35 % del ramo Reti di CDP per 2 mld. ed entra autorevolmente a controllare i nostri circuiti Snam e Terna. Operazione “outlet a mandorla”;

• Nel mentre l’Italgas con sede legale a Torino, viene Commissariata a Palermo per sei mesi. Si sono riscontrate infiltrazioni mafiose. Contageremo anche i Cinesi ? Beh, loro non corrono pericoli…”sono giù gialli” !!!!

• Il Papa fa la fila in mensa Vaticana e mangia con i dipendenti. Ai grandi non servono le parole!!!!

• Registriamo con piacere la testimonianza dell’Agenparl, l’Agenzia Parlamentare, che ne avevamo perso le tracce, che invece, viva e vegeta, ci pubblica un nostro comunicato relativo all’accordo culturale tra CAD e EXEM ( vedi sito) e sarà piacevole riprendere una datata collaborazione a riguardo. Siamo lieti e ringraziamo il Direttore per la sua cortese disponibilità ;

• Roma piange cultura lirica e si prevede la chiusura del Teatro dell’Opera. Una vergogna da sottoporre al turismo internazionale, unico sfogo industriale rimasto a questa città “alla canna”;

• A Grosseto il Dr. Giovanni Valenti, primario dentista e sua moglie, hanno deciso di lavorare un giorno gratis, il giovedì, per curare le bocche dei bambini poveri. Una alta forma di Volontariato che annovera il Dr. Valenti tra i “caddiani” ad-honorem;

• Il Presidente del CAD di Arezzo Paolo Tuccitto presenterà nel prossimo w.e. a Perugia al Festival delle Eliotecnologie una parte del progetto rifiuti a cui sta lavorando da tempo secondo la filosofia caddiana. Illustrerà le tematiche riguardanti: 1) Sterilizzazione del rifiuto sanitario a rischio infettivo; 2) Rifiuto solido urbanoe produzione di CSS e CSS-Combustibile: Una gran bella soddisfazione per chi ha voluto nel CAD che si ambisse ad un solo progetto industriale su tutto il territorio nazionale.

 

Chiudiamo con una nostra osservazione mediatici: ora basta a parlare ancora impropriamente del Nazareno, anche se si fa riferimento solo a un Patto politico.

E’ disgustoso leggere continuamente il nome di chi , eccelso, non ha bisogno di fare alcun Patto, perché l’eternità non scende…..a patti !!

Per favore, chiamatelo tutt’al più il Patto del Bufalo ( la Via attigua alla Piazza) o, se volete, perché più rispondente al livello reale e/o in rispetto al nuovo atteggiamento modaiolo di essere esasperatamente e sproporzionalmente “per le donne”……..della… “Bufala”.

Buona settimana e al prossimo lunedì.

 

 

 

IL SEGRETARIO GENERALE                              IL PRESIDENTE

 Sandro Scarfini                                        Gerardo Rosa Salsano

 

Leggi tutte le rubriche pubblicate ---> clicca qui

PUGLIA: IL CAD DI BARI RENDICONTA LE TANTE ATTIVITA’ EFFETTUATE SUL TERRITORIO E RILANCIA PER UNA AZIONE PIU’ INCISIVA CON LA NASCITA DI 5 CIRCOLI CIRCOSCRIZIONALI.

 

In questo momento di grande disorientamento sociale, culturale ed

economico ci rendiamo tutti conto che l 'ingiustizia più grande del

nostro paese non sono le tasse, non e’ la precarietà’, non e’ la

disoccupazione provocata della crisi, non e’ nemmeno la casta dei

politici: e’ la disuguaglianza. E’ questa l'in¬giustizia in cui confluiscono

tutte le precedenti, il fenomeno che indebolisce l'economia, frammenta

la società e snatura la politica. E’ il risultato del cambiamento, a partire

dagli anni Ottanta, nei rap¬porti di forza tra capitale e lavoro, degli

effetti di globalizzazione, nuove tecnologie e strategie d'impresa che

hanno distrutto posti di lavoro, delle conseguenze di politiche che

hanno ridotto tutele e diritti, fermato la redistribuzione, protetto i privilegi

e lasciato cre¬scere la povertà. Da qui viene l'impoverimento di nove

italiani su dieci e la concentrazione di reddito e ricchezza nelle mani

del 10 per cento di privilegiati: l'Italia - secondo i dati Ocse – e’ oggi

uno dei paesi più disuguali d'Europa. Questa realtà, e’ il complicato

intreccio di fattori che l'ha determinata, e’ rimasta fuori dai riflettori

della campagna elettorale, oscurata dai media, difficile da com¬-

prendere anche per molti cittadini.

E’ interessante osservare che non ci sono più identità collettive, organizzazioni sociali, dal sindacato ai partiti, a filtrare, elaborare e dare forma al rifiuto di un sistema che non funziona; ci sono essenzialmente le personalità dei leader e la comunicazione televisiva o sul web che coinvolge, appunto, gli individui nel loro isolamento.

Questo orizzonte esclusivamente individuale è alla base della diffusa accettazione, negli ultimi decenni, di disuguaglianze crescenti.

Proprio in questo scenario italiano il Cad di Bari e provincia stanno avendo i primi risultati di aiuto concreto dati ai cittadini destabilizzati. e disorientati.

Nel mese di maggio è stato risolto un problema legale legato a problematiche condominiali.

Nel mese di giugno è stato risolto un problema tributario ad un anziano di ottantotto anni.

Nel mese di luglio, dopo pochi giorni dall’accordo con la Fondazione “Dino Leone”, è stato risolto un problema sanitario ad un giovane.

Da tutto ciò emerge la necessità di essere sempre più presenti sul territorio per essere vicini ai cittadini che necessitano di aiuto in tutti i campi.

A tal fine il Cad Sociale provvederà alla nomina dei Presidenti dei cinque Municipi di Bari per meglio rapportarsi a tutta la cittadinanza..

 

CAD NEL MONDO: SIGLATO IMPORTANTE ACCORDO CON EXEM

E’ da circa un anno che Exem Consulting SA ha creato, insieme a St. George School - Istituti Superiori Italiani, la HINET GROUP (www.hinetgroup.org)

Obiettivo dell’HIENT GROUP è quello di unire le diverse realtà sanitarie, le università ed i centri di ricerca a livello internazionale, al fine di condividere il know-how e di creare opportunità di crescita e sviluppo, nonchè di lavoro.

La Missione di HINET è quella di sviluppare un’accademia internazionale, finalizzata ad offrire i seguenti servizi:

• creare partnersip internazionali tra strutture ed organizzazioni in ambito sanitario (ospedali, università, centri di ricerca);

• condividere le conoscenze ed i know-how;

• eseguire attività formative in ambito internazionale, indirizzate a personale sanitario;

• garantire, a coloro che hanno seguito il percorso formativo, un’ occupazione/posto di lavoro adeguato alla loro professionalità, presso strutture sanitarie di fama internazionale.

 

In collaborazione con importanti partner cinesi, svizzeri, inglesi, romeni e arabi, HINET GROUP ha iniziato un progetto di formazione internazionale in ambito infermieristico, denominato “International Nursing”.

Il progetto è diviso in due parti:

A) corso di 4 mesi finalizzato a rafforzare il medical english e a approfondire temi clinici e sanitari rilevanti per i paesi di destinazione. Il corso si terrà presso la Saint George School a Darfo Boario Terme. Inoltre

B) Al termine del corso, lo studente avrà la sicurezza del posto di lavoro presso strutture sanitarie di riferimento in Inghilterra, Dubai e Paesi Arabi.

Il vero successo di questo progetto, non è solo assicurare il lavoro presso ospedali internazionali in UK, Dubai e Arabia Saudita, con uno stipendio consistente, ma, bensì, quello di creare un’opportunità di crescita professionale e linguistica che permetterà agli infermieri aderenti al progetto di poter, dopo tre anni, tornare con un bagaglio di esperienza maggiore oppure trasferirsi in altri paesi.

Per informazioni sul sito: www.hinetgroup.org o presso un proprio riferimento del CAD

 

INTERNATIONAL NURSING IT ENG.pdf
Documento Adobe Acrobat [3.4 MB]
Download

Serata elegante e divertente per 11 miss alla conquista della fascia più ambita di Ceneda

"Miss Ceneda Vintage: il ricordo di un'epoca"

 

 

Sfilata di moda all'insegna del bon-ton, della femminilità e dell'allegria

 

 

VITTORIO VENETO- Venerdì18 luglio alle ore 22:00 si sono aperte le danze per la ricorrente sfilata di moda vintage nello splendido contesto verde del parco Papadopoli di Ceneda. 11 bellissime ragazze, tra i 18 e i 25 anni, hanno sfilato con quattro cambi d'abito davanti ad una attenta e scrupolosa giuria. Gli abiti, impeccabili, sono stati selezionati dalla dottoressa Corsini Clara Medico e volontaria del CUAMM di VittorioVeneto la quale svolge attivita' sociali a scopo Umanitario Medici con l'africa cuamm e che è la prima ONG ITALIANA nata a Padova 60 anni fa e da allora continua a spendersi per affermare il diritto alla salute per tutti e dei bambini in africa .....ed il suo staff. Le ragazze inoltre si sono messe in gioco cinematograficamente, sfidandosi a vicenda in simulazioni di caduta ed espressioni facciali improvvisate, per conquistare una parte comica nel prossimo film natalizio della nota oramai Produzione Thomas Toffoli e Accademia Inscena di vittorio veneto Dal titolo del film "Bianca, neve e i sette nati"Fim che inizieranno le riprese i primi di agosto sino a novembre e che toccheranno la citta' di Cortina, Caorle,e Venezia,e Vittorio Veneto per la regia di Renato Toffoli.e la Vice Regista e scenografa la neo Laureata e Vittoriese Alice ToniniDottoressa in Tecniche Artistiche dello spettacolo e del Cinema ed Attrice del Prossimo film di Natale Tra gli ospiti, invitati dal direttore e presentatore della serata Thomas Toffoli, l'attrice Claudia Negro che l'abbiamo gia vista nei cinepanettone di de sica e con checco Zalone e che vedremo nel film di toffoli,Presente anche Miss Veneto Laura Telve anche lei fara parte del cast ed ha sfilato ieri sera in quel del Parco Papadopoli con uno straordinario abito bianco da sposa anni 60 e non poteva mancare la precedente Miss Ceneda Vintage 2013 Casagrande Paola Infermiera e che ha dovuto cedere la corona a Miss Ceneda Vintage 2014 che va alla giovane e bella Vittoriese del Duomo di Ceneda Paola Alpago che vincendo la prima fascia si aggiudica un Ruolo importante nel film di natale invece la fascia di Miss Sorriso è andata alla piu' giovane delle Miss in Gara la bella Alessia Fornasier di 16 anni di pieve di soligo ,l'altra fascia in palio di Miss Eleganza va alla straordinari Linda Gambin 20 enne di Pieve di soligo . La giuria, soddisfatta del risultato, a fine serata si è complimentata con le ragazze che, pur mancanti di fascia, si sono improvvisate attrici, garantendo loro una comparsa nell'attesissimo film.Ha accompagnato la sfilata la musica del dj boffi di top radio e presenti anche in giuria ,L'artista Turco Roberto il quale ha omaggiato le miss con le sue creazioni in cui sono rappresentate il santuario di Santa Augusta, la casa medioevale e il Castrum Cenedese,inoltre le Miss hanno ricevuto in omaggio le straordinarie creazioni realizzate dall'artista della rotonda di Papadopoli Fiorella Pilato tra Gioielli e BiJoux D'autore.Soddisfatto il Presidente Bianchi aldo della Antica fiera di Sant'osvaldo per lo svolgimento della serata e del molto pubblico presente nel parco dove ha visto una presentazione ecezzionale dell' evento da parte del Produttore Thomas Toffoli dove ha coinvolto molto il pubblico durante la serat con tanti applausi ,durante la sfilata il pubblico ha potuto Gustare le specialita' enogastronomiche dello stands del Bar Duomo della Giannina e di Alberto i quali hanno distribuito degli straordinari scampi alla Griglia e con al seguito anche pannocchie cotte e Birra a Fiumi arrivederci a Presto Thomas Toffoli Responsabile Nazionale Cinema e Spettacolo Cad Roma-Vittorio Veneto (tv)

 

ALBANIA: IL CAD APRE LA SEDE A TIRANA. MARA TATANGELO COORDINERA’ I LAVORI NELL’AREA

Interviene Mara: L’ albania, terra di confine,oltremare,terra di conflitti ,terra di speranze e di futuro. Terra da amare. E’ sconvolgente sapere che tutti i pregiudizi,tutti i comportamenti stereotipati che siamo ad interpretare quando si parla di Albania cadono il momento stesso in cui mettiamo piede in questo paese…..paese dalle mille risorse,dai mille colori,dai mille profumi. La sua gente cosi semplice e cosi complicata al tempo stesso rappresenta gli anni di sottomissione millenaria,rappresenta i sacrifici e le speranze di chi ha sempre dovuto lottare per avere qualcosa.Ma un senso di pace pervade gli animi, che pur ancora irascibili per alcuni ,sopiti sono in altri, in un fraterno e affettuoso senso di stima e onore verso il mondo e i popoli di qualsiasi nazione si trovano a condividere.Umiltà, rispetto , solidarietà, questi sono i tre aggettivi che vogliono spendere per delineare il profilo dei nuovi abitanti di questo territorio cosi giovane e alla ricerca del futuro.Parte di un antico potere politico vanta anche un passato storico di notevole importanza. La sua lingua narra le gesta eroiche di indipendenza nonostante le invasioni subite .Il suo credo è universale. Il mondo è il suo spazio.la fede è la costante della quotidianità.

Ecco perché il CAD si sposa con tutto questo, e voglio esserci anche io presente e partecipe alla ricostruzione di una terra meravigliosa. Un popolo è il risultato di cosa a loro viene insegnato e sarà libero solo se ha la conoscenza, e il CAD farà tutto questo

E l’Albania ha tanto e tanta voglia di imparare …………

 

NAPOLI: IL CAD PROVINCIALE AL MASCHIO ANGIOINO PER UN SEMINARIO FORMATIVO SUI BENI CULTURALI “ Seminario #BeniCulturali3.0

Il 16 luglio 2014 alle ore 10,00 presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino si terrà il secondo seminario gratuito per il ciclo di incontri #makeweb organizzato dal CAD Sociale Napoli e da Italian Istitute for the Future in collaborazione con: IT Network, Road Tv Italia, Netminds, Biblioteca Nazionale di Napoli, Nartea e Confartigianato.

Questo secondo appuntamento ha come focus i Beni Culturali ed in particolare si esamina come questo settore utilizzi la tecnologia ed il web per promuovere le proprie attività.

La collana #makeweb è un’ottima opportunità formativa che non ha eguali, permette ai partecipanti in modo del tutto gratuito di poter approfondire le tematiche relative al web e al web marketing, offrendo la possibilità di poter ascoltare l’intervento di importanti docenti universitari e professionisti del settore. Come per il primo incontro che aveva come protagonista il #turismo3.0, anche per i #BeniCulturali3.0 è prevista la partecipazione di realtà nostrane che con il loro modus operandi hanno portato il proprio caso al successo. Il Cad Sociale e l’Italian Istitute for the future hanno aperto a Napoli un centro di dibattito sul web mettendo in contatto gli appassionati, gli studenti e quanti lavorano nel web con personalità di spicco. Il sapere va condiviso per creare valore ed è proprio questo il principio alla base della collana #makeweb.

Apriranno il seminario i saluti di: Francesco Muzio (Presidente CAD sociale provincia di Napoli), Vincenzo Luise (Italian Istitute for the Future), Nino Daniele (Assessore ai Beni Culturali Comune di Napoli), Alessandro Fucito (Assessore al Patrimonio Comune di Napoli).

A seguire gli interventi di:

Vincenzo De Vivo (Responsabile Archivio Storico del Teatro San Carlo di Napoli): Memus, memoria ed innovazione del Teatro San Carlo.

M. Marazzi - L. Repola - A. Ferraro (Docenti Suor Orsola Benincasa): Progetto Terra. Archeologia e exhibit design.

Luisa Bocciero (Docente Suor Orsola Benincasa): Progetto “Suor Orsola Benincasa Patrimonio dell’Unesco).

La parola passerà poi ai referenti dei casi di successo selezionati:

Giuliano Falcone (It Network Web Agency)

Piera Russo: Progetto Google per la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli

Leonardo Lettieri: Back to History a cura di Netminds

Annacarla Tredici: Nartea

La chiusura del seminario è prevista per le ore 14,00.

Vi invitiamo a partecipare, vi ricordiamo che il seminario è gratuito e che dà la possibilità di vivere il web a 360 gradi, non soltanto teoria ma casi pratici, che rappresentano tra l’altro alcune delle eccellenze campane in tema di beni culturali e web.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a prendere visione dell’evento facebook pubblicato dal CAD Sociale Provincia di Napoli (https://www.facebook.com/events/726852867372058/?fref=ts), a rendere nota la vostra partecipazione e condividere l’evento, promoviamo la cultura e le occasioni formative gratuite a Napoli, #makeweb.

In collaborazione con: IT Network, Road Tv Italia, Netminds, Biblioteca Nazionale di Napoli, Nartea e Confartigianato.

 

Nasce a Trani il Centro ascolto del disagio sociale, ecco il direttivo

L'obiettivo è quello di tutelare, assistere e difendere chi vive nella condizione di disagio e isolamento

 

E' stato costituito il Circolo cittadino del Cad Sociale (Centri di Ascolto del Disagio Sociale), con sede in Trani in via Giovanni Bovio, 30, presso il Circolo W. Tobagi.

«Lo spirito che anima questo grande movimento di volontariato Nazionale - si legge nella nota di presentazione diffusa dai promotori -, che si sta ormai diffondendo anche a livello internazionale, si può riassumere in poche parole e cioè: “tutelare, assistere e difendere tutti coloro che sono calpestati nei loro primari diritti civili di uguaglianza, i quali subiscono immediatamente il primo devastante disagio di tali situazioni: la solitudine e l’isolamento!"».

E’ un po’ la filosofia del Mutuo-Auto-Aiuto, che punta a mettere in rilievo le potenzialità di ognuno, anche di quelli normalmente ritenuti disagiati o disadattati, e quindi messi da parte dalla società.

«Essendo io stato onorato di ricevere l’incarico di Presidente del CAD del nostro Comune - scrive Luigi Cirillo -, avrò la possibilità di orientare le iniziative del Circolo e sarebbe davvero mio grande piacere poter realizzare importanti progetti a livello locale finalizzate alla valorizzazione delle notevoli risorse della nostra città. Quanto sopra nell’intesa di favorire la ripresa sociale ridando ai cittadini la voglia e l’opportunità di continuare ad investire per la crescita della nostra comunità. soprattutto per salvaguardare le importantissime categorie di destinatari, cosiddette deboli quali anziani, donne e soprattutto i bambini e i giovanissimi che vivono nel disagio. Il tutto promuovendo “business” sociale, cercando sponsor e possibilità di far finanziare una serie di attività ludiche, formative, culturali, sportive ed agonistiche, ecc..».

«Quello che faremo, insomma - prosegue il presidente -, sarà semplicemente puntare alla realizzazione di una rete di professionalità e di rapporti umani migliori e basati sul rispetto delle regole e sull’aiuto di valore degli altri, a partire dai reali bisogni di chi è in difficoltà, per creare sviluppo sociale».

Il primo Direttivo del Circolo cittadino è così composto:

- Presidente: Luigi Cirillo

-Vice Presidente: Ignazio Vania

-Segretario Organizzativo: Savino Spione

-Vice segretario: Nicola Stella

-Coordinatore tecnico: Gabriele Dell’Oglio

- Tesoriere: Antonio Musicco

- Cad sportelli tematici: Pasquale Caputo

 

IL CAD ORGANIZZA IL PRIMO CONCORSO DI PITTURA A PIGNOLA‏

Il CAD (Centro di Ascolto del Disagio) Pignola, con il patrocinio del Comune di Pignola, ha indetto due

concorsi a premi, con lo scopo di promuovere la creatività ed offrire momenti di partecipazione e di visibilità a

cui possono partecipare singoli o gruppi.

 

La manifestazione sarà suddivisa in due concorsi

 

CONCORSO MURALES - Seconda edizione 2014 “Cosa vedi oltre il portale”

 

CONCORSO DI PITTURA – Prima edizione

3 agosto 2014

 

FUORI CONCORSO "BAMBINI IN PITTURA"

 

 

REGOLAMENTO VINEOLARTE.pdf
Documento Adobe Acrobat [82.9 KB]
Download

CAD SANITA’: IL CAD STIPULA UN ACCORDO QUADRO NAZIONALE CON LA FONDAZIONE “CAV. DINO LEONE” PER L’APERTURA DI CENTRI SANITARI CONVENZIONATI.

 

 

 

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Bari presso la sede provinciale del CAD il Presidente della Fondazione Cav Dino Leone, dr. Osvaldo Catucci, con il forte contributo del Presidente Maria Domenica Mirandi.

 

Interviene il Presidente Catucci: Obiettivo che la FONDAZIONE si prefigge di realizzare con il Contratto di Collaborazione con il CAD, è promuovere lo studio multicentrico su Terapia Oncologica Integrata e medicina dello stile di vita. La FONDAZIONE e il CAD interverranno nelle attività previste da questo Contratto di collaborazione e le gestiranno ed organizzeranno ciascuna a seconda delle proprie competenze: in particolare,la FONDAZIONE si occuperà prevalentemente dei medici e dell’addestramento degli stessi, delle visite mediche, della valutazione dei pazienti, etc.; il CAD dell'assistenza e ascolto dell'utenza.

 

Interviene il Presidente Salsano: Ringrazio Maria per il grande lavoro svolto a Bari e Provincia. Creeremo il primo Centro a Bari come è da Modus operandi del CAD,e successivamente nelle località che saranno ritenute strategicamente importanti e logisticamente favorevoli all’ulteriore sviluppo della suddetta attività, nella misura di almeno un Centro per Regione italiana.

 

Conclude il dr. Catucci: la FONDAZIONE Cav. Dino LEONE O.N.L.U.S., nell’ambito delle sue finalità istituzionali,si occuperà della ricerca, la promozione e la diffusione di nuove tecnologie per la prevenzione ed il trattamento delle patologie neoplastiche in generale ed in particolare per quanto riguarda i tumori della prostata;la ricerca, la promozione e la diffusione di nuove metodologie per migliorare la qualità della vita dei malati colpiti da patologie neoplastiche;

Daro’ la possibilità a tutti i caddiani di aprire centri in Italia e all’estero.

 

 

GHANA: PROSEGUE L’ESPANSIONE DEL CAD IN AFRICA. IL MINISTRO EVANGELISTA ABLORH Edward Adjei,E’ IL NEO SEGRETARIO

Si è svolto a TORINO l'incontro tra il Presidente Gerardo Rosa Salsano, il Segretario Organizzativo del CAD Regione Piemonte Gianni Faranda e il Neo Segretario Generale del CAD GHANA, Edward Adjei ABLORH.

 

Interviene il Neo Segretario Edward Adjei ABLORH:Sono stato in 17 paesi nel Mondo approdando negli ultimi anni in Italia qui a Torino.E’ mia intenzione creare un ponte economico istituzionale tra l’Italia ed il Ghana.

Interviene il Segretario Faranda:

Ho messo a disposizione del CAD Internazionale la nostra sede Regionale. Qui nel CAD le diversità sono una risorsa. E’ mia intenzione creare qui a Torino una sorta di coordinamento dei rappresentanti degli Stati Africani per poter operare con piu’ efficacia negli interventi di carattere economico di prossima emanazione.

 

Conclude il Presidente Salsano: Il GHANA è un paese che offre molte possibilità ai nostri imprenditori caddiani. Creeremo il coordinamento a Torino e nei prossimi mesi è previsto un incontro con i rappresentanti istituzionali. La pietra scartata è diventata pietra d’angolo.

Grazie Edward.

 

BASILICATA:CONVEGNO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE E SANITA’

Dr. Gianuario Frittella
Dr. Gianuario Frittella

Il Dr. Luciano Buompensiere, Presidente del CAD Regione Basilicata e il Dr. Gianuario Frittella Presidente del Dipartimento Sanità Regionale,invitano tutti i caddiani al convegno regionale di protezione civile e sanità che si terrà il 30.06.2014 a Calvello(PZ) presso il Monastero Santa Maria de Plano sul tema: “ EDUCAZIONE E FORMAZIONE SANITARIA IN PROTEZIONE CIVILE: UN DECENNIO DI ATTIVITA’”.

Auspicando la vostra partecipazione a seguire sintesi brochure evento

 

Ore 9.00 : Saluto inaugurale

Dr. Domenico Antonio Gallicchio, sindaco di Calvello

Dr. Rosaria Cicala, Prefetto di Potenza

Dr. Marcello Pittella, Presidente della Regione Basilicata

Prof.ssa Rosalba Tufano Dirigente Responsabile del reparto di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva dell'Ospedale Policlinico Federico II di Napoli

Gen. GdF Com. Centrale Roma, Vito Bardi

Dr. Franco Gabrielli, Capo Dipartimento della protezione civile

Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute

 

Ore 9.45 :

Dr. G. Frittella: Bilancio di attività formativa sanitaria in Protezione Civile nel decennio 2004-2010

Ore10.15 :

Dr. M. Maragno, dirigente SIMEUC

Ore10.30 :

Ing A. Tuzzolo Com. Prov. VVF Potenza

 

Ore10.45 : coffee break

Ore11.00 :

Dott. G. Priore Presidente G.L Prot. Civ Reg. Bas.

Ore 11.15 :

Ing. G. Salsano Presidente Nazionale CAD

Dr L. Buompensiere Presidente regionale CAD Bilicata.

Ore 11.30 :

Ing G. De Costanzo Dir. Ufficio Reg. Protezione Civile

Ore11.45 :

Dr. F. Romito Medicina dei Diasastri

Ore12.00 : coffee break

Ore12.15 :

Dr. G. Frittella Progettualità CENTRO STUDI FORMAZIONE MULTIDISCIPLINARE

Ore 12.30 :

Ing. S. Masi, Professore Associato di Ingegneria Sanitaria Ambientale presso l’Università di Basilicata.

Ore12.45 :

Prof. Avv. D.Cimadomo, incaricato di Procedura Penale presso l’Università di Salerno

Ore13.00 :

Dr. G. Razza Vice presidente nazionale della Società di Psicologia

Ore13.15 : discussione

Ore13.30 : Conclusioni Presidente della Regione Basilicata

 

OSPITI-RELATORI

Ministro della Salute B.Lorenzin

Sottosegretario di stato alla salute Dr. De Filippo

Sindaco di Calvello

Prefetto di Potenza

Presidente della Regione Basilicata

Assessore Regionale alle politiche della persona

Assessore all'Ambiente

Sindaco di Matera

Presidente ANCI Basilicata

Presidente GL di Protezione civile Reg. Bas.

Presidente Anpas Basilicata

Presidente Regionale CRI

Presidente Nazionale CAD

Presidente Regionale CAD

Direttore dello Istituto di Anestesia e Rianimazione 2 Policlinico universitario Napoli

Delegato Nazionale Medicina dei Disastri

Generale Comando centrale Guardia di Finanza

Generale Comando Regionale Arma dei Carabinieri Potenza

Generale Comando Regionale Guardia di Finanza Potenza

Com. Procinciale VVF Potenza

Com.Provinciale Polizia Provinciale

Com. Polizia Municipale

Com.luogotenente CRI Militare -Emergenza Sud

Vicepresidente nazionale Psicologi clinici

Com. Regionale Corpo Forestale dello Stato

Com. Regionale Polstrada

Docenti della università di Basilicata

Giuristi del Foro di potenza

Il Magnifico Rettore della università di Basilicata.

Sindaci area afferente insediamenti industriali estrattivi di petrolio sul territorio regionale

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROT. CIV.

Presidente Regionale SIMEU

Dirigenti Medici 118 Dires

Gruppo Sanitario Maxiemergenze Cilento Sud

CapoDipartimento Prot. Civ. Nazionale Prefetto Gabrielli(previsto)

 

Direttori Generali Asp, Asm,Crob,AO San Carlo potenza

Direttori Sanitari Aziendali e di Presidio ospedaliero

 

CAD IRAQ: UN GRIDO DI DOLORE DAL NOSTRO PRESIDENTE AMER AZZAWI

“Dittatore..si diventa non si nasce “

 

A meno che sorgono miracolo, in un tempo di miracoli non si vedono, Il dolore e la tristezza è che la divisione dell'Iraq sembra essere diventata probabile , terra dei Due Fiumi si divide tre parti:

A) il controllo da parte degli arabi sunniti, ovest e nord-ovest,

B) la parte meridionale della capitale Baghdad e persino Bassora,sotto il controllo dei sciiti e le loro milizie multiple, per lo più gestito dalla Forza Quds della( Guardia Rivoluzionaria Iraniana ),

c) e la terza parte è la regione del Kurdistan .

Questa è la fine del cuore dolente del conflitto che è rimasta costante e sostenuta e ha preso varie forme dal 2003, soprattutto in periodi di governo del primo ministro Nuri al-Maliki, che ha dimostrato che ha la tendenza autoritaria e conflittuale senza limiti, e che negli ultimi anni ha dimostrato di essere in comune e settaria prima in Iraq, e che la aderenza al potere ad ogni costo lo rendono un seguace piuttosto che un piccolo Wali al-Faqih di Ali Khamenei e l per la forza Qods Gen. Qassem Soleimani.

Forse la causa che ha aumentato il passo di questa divisione settaria pericolosa in Iraq, è venuto come un prolungamento del conflitto che ha imperversato in Siria dal 2011 e che ha trasformato l'Iran e intorno Bashar al-Assad, e anche al-Maliki ai conflitti più sporchi del mondo ha conosciuto nel corso dei periodi della storia, un conflitto settario basata sugli istinti primitivi, che spesso mira persone innocenti, bambini e donne , che non hanno niente a che fare con esso.

Ora ci sono sul territorio siriano, oltre alle milizie «Hezbollah» e più di una dozzina di milizie organizzate ideologicamente, unità di combattimento della Guardia Rivoluzionaria e iraniana ci sono combattenti che sono settario e Mzhbion stato li importati da Afghanistan e Pakistan, e il fatto che tutto questo ha rafforzato i timori di arabi sunniti iracheni che hanno sofferto dalla tirannia un confessionale senza precedenti durante il regno di al-Maliki e prima che durante gli anni dopo il rovesciamento di Saddam Hussein, che egli considerava «vincitori» del sistema falsamente sunniti, e questo di fatto non ha alcun fondamento nella verità, Un gruppo di ex presidente iracheno è l'unico partito Baath, che i suoi seguaci ei suoi soci tra tutte le comunità irachene, e in particolare e in prima linea nella comunità sciita.

Pertanto, la base di tutto ciò che sta accadendo ora e che ha portato l'Iraq alla partizione terribile de fatto è che Paul Bremer e con i gruppi di espatriati che sbarcati sulla Mesopotamia b «Con la paracadute» US Hanno diviso gli iracheni tra vincitori e vinti, e naturalmente i «perdenti»! Sono arabi sunniti, che si sono visti come Saddam e Saddam sono loro, e contro di loro e stato eseguito per oltre un decennio una persecuzione senza precedenti, sono stati esclusi e cogliere tutti i diritti politici e civili.

 

E 'stato il Top della cospirazione contro l'Iraq e il suo futuro , che Bremer e lo fresatura alla torta della nuova governante, che ha spartito la torta sulla base di dare briciole agli arabi sunniti, ha insistito sulla sradicamento dello Stato iracheno dalla radice e il rovesciamento del Piramide costruita in oltre 80 anni, inoltre insistito sulla sciogliere l'esercito iracheno e lo spostamento dei suoi ufficiali e soldati in un determinato colore e gettandogli per le strade e per la disoccupazione facendo soffrire la fame ai loro figli, sia in stato di detenzione e l’esilio in tutte le parti della terra.

 

Per questo e quando continuare a emarginare questo gruppo di figli del popolo iracheno, ( arabi sunniti ), e continuare a versare loro regioni da parte dell'esercito di al-Maliki che è un l'esercito delle milizie Mafiose Non è sorprendente che sunniti trasformano i loro figli in bombe esplosive, e ricorrere alle armi, dopo che non sono stati ascoltato agenti Wali al-Faqih, né gli americani le loro lamentele e le loro gemiti e loro lamentele era la persistenza di esclusione e di umiliazione?!

Qui il pezzo peggiore di tutto questo è che gli iraniani e gli americani, e con loro, naturalmente, il regime intelligenza Assad e alcuni media arabi e occidentali, ha preso l'iniziativa per amplificare il ruolo di «Daash»( esis ) , l'obiettivo del corso è quello di fare i massacri che ha fatto Maliki in Anbar e Fallujah che aveva come obiettivo arabi sunniti con il pretesto di sono queste «Daash» e sono terroristi, e questo è quello che gli Stati Uniti ora dice circa la recente rivolta, e dice «stranieri» e tutti quelli che mettono le mani sugli occhi per non vedere i fatti .. E 'noto che questi tutti sono portati in Iraq per tutto questo disturbo e lo spazzato a Partitica e l'emergere di queste entità, che potrebbe presto trasformarsi agli stati e fazioni in guerra rivali, forse per centinaia di anni, , siamo nelle mani di Dio, l'Onnipotente, .

Grazie Caddiani e scusate il mio Italiano artigianale.

Ammer

 

Imperia: tasse e fisco, gli sportelli del Cadsociale per la tutela dei cittadini

Il peso delle imposte comunali su i cittadini sarà di circa 620 euro circa il 10,9% in più! Tale aumento è dovuto dal nuovo sistema fiscale introdotto, inoltre è partito il redditometro alfine di cercare di scovare gli evasori.

Il Cadsociale Imperia tramite i suoi sportelli al servizio dei cittadini e i centri di assistenza si propone per la tutela, la rappresentanza degli utenti e dei cittadini meno ambienti.

In un contesto storico come quello attuale,ricco di tensioni economiche e di profondi cambiamenti sociali, il cad è chiamato a coprire spazi di presenza,azione e partecipazione che le nuove forme di globalizzazione dell'economia gli assegnano in modo specifico.

Il Cad Imperia è formata da persone libere, indipendenti ed apartitiche, che fra i suoi scopi ha quello di un progetto di crescita e di progresso della società è la dignità della persona intesa come soggetto di diritti e di doveri sotto tutti i profili:etico,economico, sociale e culturale tramite i loro centri assistenza.

Il progetto per il 2014 sarà quello di istituire un gruppo di persone (medici, avvocati, esperti) che rispondano ai problemi dei cittadini ed in particolare sulle tasse e balzelli che colpiranno le fasce meno abbienti : anziani, portatori handicap,pensionati e lavoratori.

Il motto sarà "per rispondere ai tuoi bisogni - per risolvere i tuoi problemi !

 

L'EX GIORNALISTA DI QUELLI CHE IL CALCIO IDRIS OSPITE DEL C.A.D. PZ CAPOLUOGO

IL “C.A.D. POTENZA CAPOLUOGO” APRE ALLE ISTITUZIONI E OSPITA IL NOTO GIORNALISTA SPORTIVO Edrissa Sanneh (meglio conosciuto come “Idris”).

Il Cad PZ Capoluogo conferma la sua disponibilità a collaborazioni che interessano le problematiche della cittadinanza ospitando presso la sua sede lo storico ospite di “ Quelli che il Calcioˮ.

In seguito a questo incontro, il “C.A.D. POTENZA CAPOLUOGO” comunica che resta disponibile a collaborare in sinergia con le istituzioni e le associazioni locali in riferimento a tutte quelle attività pubblico-private, che si deciderà di porre in essere in futuro per contrastare il disagio nelle sue varie forme e provare a risolvere o comunque attenuare le tante difficoltà sociali, economiche, psicologiche e culturali della nostra città.

Il Disagio è anche Razzismo ed è per questo motivo che il CAD ha incontrato il giornalista ed opinionista sportivo Edrissa Sanneh (meglio conosciuto come “Idris”). Bisogna parlare di questa problematica, affrontarla al fianco di chi l’ha vissuta e superata raggiungendo un discreto successo nella società che conta.

 

CHICAGO: IL CAD SBARCA NEGLI STATES. IL DR. GIUSEPPE CATALDO NE COORDINERA’ I LAVORI

Il Presidente Gerardo Rosa Salsano ha ratificato in Consiglio, la nomina del dr. Cataldo a Presidente del CAD della Città di Chicago,delegandolo di sviluppare il CAD in tutto lo Stato.

Interviene il Dott. Giuseppe Cataldo: I campi di azione in cui il CAD Chicago vorrebbe agire sono essenzialmente due: SANITA’ e SOCIALE. Per la SANITA' (E'il piu grande ostacolo perche' la sanita' americana e' garantita solamente a chi a fine mese riesce a pagare una polizza assicurativa sulla salute, di conseguenza le classi sociali economicamente piu'basse sono piu'a rischio e non viene nemmeno garantito un servizio di primo soccorso di base, per anziani pensionati o famiglie numerose.), dovremo affrontare i seguenti disagi:

1- mancanza di assistenza igienica per anziani, ( non ci sono operatori che si occupano di volontariato, tutto e' fatto a fini economici, e non tutti gli anziani possono permettersi di pagare operatori a domicilio).

2- NON ci sono strutture che possano rappresentare luoghi di compagnia e di serenita' e di integrazione per anziani che vivono quotidianamente soli, non parlo di ospizi,.. ma di semplici luoghi di svago, di comunita'...di scambio di idee e di intrattenimento per soggetti abbandonati a se stessi.

3-Mancanza di operatori sanitari per semplici operazioni sanitari.

 

Per il settore SOCIALE con supporto amministrativo, (I territori dei Paesi Limitrofi di Chicago Nord, come Evaston, Skokie, Niles, Morton Grove...sono tutti paesini vicini l’uno con l’altro in cui NON ESISTONO AMERICANI...il 100% della popolazione e'un misto di : Armeni, siriani, Russi,Ucraini, Arabi, Africani, Indiani, Messicani, Greci....) di conseguenza riporto quanto segue:

 

1- Tali soggetti hanno continue e quotidiane problematiche con le amministrazioni di immigrazione perche non sono a conoscenza della scadenze dei visti, o come si fa a richiedere i documenti di permanenza, quali sono i costi, dove si deve andare ecc...insomma Manca uno sportello Immigrati Gratuito che si occupi di semplice consulenza base...leggibile sui siti internet..consulenza ELEMENTARE.

 

2-non esistono associazioni che si facciano carico di agevolare l'integrazione multiculturale.....ma esistono solamente associazioni categoriche...(esempio, Associazione italiana, associazione rumena,associazione armena, associazione siriana..ecc...) che semmai incrementano di piu’ il senso di DISAPPARTENENZA!!!

Concludendo,trattandosi di problematiche e disagi che in questi nove mesi di permanenza a Chicago ho vissuto in prima persona e del resto nella mia vita continuerò a combattere, visto che il resto della mia vita la svolgerò ormai qui nelle realta' sociali Chicago-Paesini limitrofi, portero’ la filosofia caddiana anche qui e considerato il successo che stiamo ottenendo in tutta l’area, credo che sia utile al piu’ presto, una visita del nostro Presidente Salsano qui a Chicago.

Oltre a questo avrei tanto e tanto da aggiungere... confidando nel C.A.D. so per certo,che riusciremo a fare molto, attraverso una pianificazione strategica della realizzazione di nostro riferimento.

Conclude il Presidente Salsano: Il CAD è un fiume in piena e invaderà il Mondo intero. Una filosofia che verte sui valori dell’Uomo e non sulla sua appartenenza politica, sociale , geografica, ecc. non ha eguali. Giuseppe è un Apostolo impregnato di Speranza e Amore e come tanti di noi ormai è incamminato verso i confini del Mondo, verso un futuro caddiano sicuramente migliore del Presente.

Grazie GIUSEPPE

 

ASCOLI: NASCE IL DIPARTIMENTO ATTIVITA’ SOCIALE DELLA PROVINCIA

 

Durante la presentazione del CAD sociale di Ascoli la presid.ssa Giuliana Poli asserì: “Necessario è riconsiderare la cultura dell'azione e del fare, del fatto che precede la parola, l'operosità attiva, vitale e dinamica. In questo momento storico bisogna agire e allo scopo proporremo situazioni in cui coloro che hanno disagio (ovvero che non hanno agio) possano ritrovare il proprio equilibrio e soddisfare i propri desideri, proporremo opportunità e questo richiamo all'azione vuole essere un invito ad un progetto rivolto a chiunque abbia interesse…”

Detto… fatto!!! Si è costituito nella provincia di Ascoli Piceno il Dipartimento Affari sociali che si interesserà nello specifico di bambini che vanno da zero a dieci anni e che coinvolgerà ovviamente le loro mamme. La Poli ha dichiarato “In questa società il dramma vero sono la mancanza di rispetto nei confronti del dolore, dell'amore vero, dove la passione, il coinvolgimento emotivo viene tacciato di eccentricità, quasi deriso, perchè tutto si compra oggi. Ora un umano vero prima sente poi ragiona, il cuore rappresenta il primo cervello che parte e va verso la mente. I bambini sentono tante cose che i grandi hanno perso proprio perchè gli hanno ucciso le passioni e il desiderio…Sento la necessità di occuparmi dei bambini, poiché sentono di più e quindi soffrono di più e noi grandi procuriamo loro dei danni enormi alla loro crescita, alla loro salute psico-fisica. Ci sono tanti bambini malati, dobbiamo aiutarli… Ci sono bambini sani e dobbiamo aiutarli lo stesso per renderli più forti. Il nostro è un progetto importante, difficile, ma con l’aiuto di coloro che ancora hanno passione e volontà ce la faremo!!!” Il Presidente del Dipartimento attività sociali sarà Monia Poli, vice presidente Maria Poli ,il Direttore e coordinatore Stefano Agranni.

Conclude il Presidente Salsano: Il CAD continua la sua espansione in ogni luogo. Giuliana, Monia, Maria e Stefano, sono oggi consapevoli che nulla sarà come prima.

Tanti di noi hanno abbracciato la Croce Sociale e si sono incamminati verso un Golgota fatto di Speranza e Amore, e il Futuro ci Attende.

Grazie GIULIANA

GENOVA: L’IMPRENDITORE MARCO BENENATI PRESIEDE IL GRUPPO PROVINCIALE DEL CAD E RILANCIA CON UN PROGETTO PER L’ECONOMIA DELL’AREA.

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a GENOVA il Neo Presidente “MARCO BENENATI”, noto imprenditore genovese.

 

Interviene il Neo Presidente BENENATI: Ci mettiamo a disposizione per diventare quell’ “ Italia Sociale” che ci traghetterà fuori dal tunnel del “disagio” che stiamo vivendo.Il primo dovere /diritto di una civile convivenza è il lavoro e l’Italia è fondata sul lavoro. Purtroppo ce lo stanno togliendo e ci stanno impedendo di esercitare il primo diritto che ci garantisce una onesta sopravvivenza. Ecco perché “riparare” il “sistema impresa” è la prima esigenza per contrastare il “disagio” quotidiano nel quale ci costringono a vivere… quel vivere in incertezza, quasi senza un futuro. Il CAD ci aiuterà a fare tutto questo.

 

Conclude il Presidente Salsano: Il comune sentimento di risolvere il “disagio” quotidiano e di diventare parte attiva di questa “Italia Sociale” che vive nel nostro cuore, mi spinge ancora di più a credere che siamo sulla strada giusta. La Liguria è ripartita.

 

AUGURI MARCO !!!

 

Gela 6 giugno: «Geloi» Tra le due rive del Mediterraneo: Diplomazia e diritto in Sicilia in età ellenistico-romana‏

L’Associazione Akkuaria, in collaborazione con Triskelion, FIDAPA Sez. Gela, International Inner Wheel Club Gela, Anterao e Dipartimento Affari Sociali CAD, ha organizzato una giornata di studi che si terrà il 6 giugno 2014 presso il Museo Archeologico di Gela sul tema “Tra le due rive del Mediterraneo: diplomazia e diritto in Sicilia in età ellenistico-romana”.

L’evento è patrocinato dal Comune di Gela, dal Museo Archeologico di Gela e da: Université de Strasbourg, UMR 7044 ArcHiMèdE -Archéologie et Histoire ancienne – Méditerranée-Europe, Université de Haute-Alsace, Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, UMR 8210 ANHIMA – Anthropologie et histoire des mondes anciens, Université de Franche-Comté, EA 4011 ISTA – Institut des Sciences et Techniques de l’Antiquité, Università degli Studi di Napoli Federico II, Università degli Studi di Palermo, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Siena, SoPHiA-Société Politique Histoire de l’Antiquité.

 

Si tratta di un’iniziativa rivolta non solo agli specialisti di Storia antica, ma che mira, pur nel rigore scientifico degli interventi, a raggiungere un pubblico più largo, interessato alla storia della Sicilia e alle problematiche che attraversano le vicende dell’isola dall’evo antico all’età contemporanea.

Gli obiettivi di questa prima edizione, possono essere riassunti in tre parole chiave: valorizzazione, prospettiva internazionale, ricontestualizzazione. Valorizzazione del patrimonio storico-archeologico di Gela; prospettiva internazionale grazie alla presenza di relatori di provenienza e reputazione europea che avvicina la città, priva di un Ateneo, a una vasta platea al di là dei confini nazionali; ricontestualizzazione di Gela nel tessuto storico-politico della Sicilia antica, in quel laboratorio di esperienze politico-diplomatiche che fu l’isola fin dall’Antichità.

 

Programma

Ore 10.00 Saluto di benvenuto da parte di:

Avv. Angelo Fasulo, Sindaco Comune di Gela

Arch. Ennio Turco, Direttore Museo Archeologico Gela

Avv. Giovanna Cassarà, Assessore alla Pubblica Istruzione

Avv. Giuseppe Ventura, Assessore Sport Turismo e Spettacolo

Prof.ssa Angela Incardona Sbirziola, Presidente F.I.D.A.P.A. Gela

Prof.ssa Mariolina Faraci, Presidente International Inner Wheel, Gela

Dott.ssa Angela Agnello, Delegata Provinciale Akkuaria

Sig.ra Vera Ambra, Capodipartimento Affari Sociali CAD Catania

Apertura Lavori e e presentazione della giornata di studi a cura di:

Maria Teresa Schettino (UdS, UHA, UMR ArcHiMèdE)

e Antonio Gonzales (Université de Franche-Comté, ISTA)

Ore 11.00 Prima sessione: Gli antefatti

Moderatrici: Sylvie Pittia e Rita Scuderi

Interventi:

Mauro Moggi (Università di Siena)

Assetti poleici nella Sicilia orientale di epoca arcaico-classica: fondazioni e rifondazioni di città

Anne Jacquemin (Université de Strasbourg, UMR ArcHiMèdE)

Non importa il regime. Noi Siracusani facciamo sempre così. Trasferimenti di popolazioni nella Sicilia d’epoca classica a favore di Siracusa

Cesare Zizza (Università di Pavia)

La Sicilia dei Greci come laboratorio di idee e strategie politiche: tra trasferimenti di popolazioni, fondazioni / rifondazioni e distruzioni di città

Ore 12.30 – 13.15 discussione e dibattito con la sala

 

Ore 15.00 Seconda sessione: La Sicilia tra Cartagine e Roma

Moderatrici: Anne Jacquemin e Francesca Reduzzi

Rita Scuderi (Università di Pavia)

I prodromi della prima guerra punica nell’ambasceria romana a Gerone (Diodoro XXIII 1.4)

Daniela Motta (Università di Palermo)

Diplomazia e diritto: aspetti di storia della Sicilia e dell’imperialismo romano al tempo della seconda guerra punica

Ore 16.00 – 17.00 discussione e dibattito con la sala

Ore 17.00 Terza sessione: Dalla diplomazia al diritto

Moderatori: Antonio Gonzales e Mauro Moggi

Francesca Reduzzi (Università di Napoli)

Il bellum iustum ed i trattati tra Roma e Cartagine

Sylvie Pittia (Univ. Paris 1 Panthéon-Sorbonne, UMR ANHIMA)

Le Verrine: una fonte sulla coesistenza e l’interazione giuridica nell’antichità

Ore 18.00 – 19.00 discussione e dibattito con la sala

19.00 Tavola rotonda:

Tra questioni antiche e dibattito contemporaneo

coordinata da Maria Teresa Schettino e Cesare Zizza, con la partecipazione di: Antonio Gonzales, Mauro Moggi, Sylvie Pittia, Ennio Turco, Angela Agnello.

Ore 20.00 Conclusioni e chiusura dei lavori

a cura di: Antonio Gonzales e Maria Teresa Schettino

 

Coordinamento scientifico: Maria Teresa Schettino (Ordinario di Storia romana, Université de Strasbourg, Université de Haute-Alsace, UMR 7044 ARCHIMÈDE)

 

Coordinamento organizzativo: Vera Ambra e Angela Agnello per Akkuaria

3394001417

IL CAD ATTIVA UNO SPORTELLO PER LA PATROCINAZIONE ED IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER INCIDENTI AUTOMOBILISTICI

Spett.li Caddiani

 

Il Rag. Salvino Nicolosi (Capo Dipartimento Nazionale Infortunistica Stradale e Malasanità del C.A.D. Sociale http://www.cadsociale.com/dipartimenti-nazionali/infortunistica-stradale-e-malasanita/,

vice Presidente C.A.D. Sociale Provincia di Palermo ), presenta la convenzione “GRUPPO SI", uno sportello attivo di

Patrocinazione e di Risarcimento del Danno dove si offrirà al consumatore a livello nazionale la possibilità di utilizzare i servizi messi a disposizione dal Gruppo SI Soluzione Infortunistica.

 

IL PERCHE’ DELLA CONVENZIONE GRUPPO SI

Il progetto è nato grazie all'incontro tra i Professionisti del C.A.D. da una parte, volti a garantire e dare servizi di

pubblica utilità e di qualità all'utenza, tra i Patrocinatori Stragiudiziale del Gruppo SI dall'altra, che grazie ad una fitta rete di accordi sul territorio nazionale mettono al centro della loro Professione l'assistito.

Le conoscenze e le nozioni richieste per vedersi risarcire in caso di danno ingiusto, spesso si presentano fuori dalla

portata dell'utente comune, che si trova troppe volte alla mercè di poteri forti che curano interessi avulsi dall'essere riconducibili alla volontà di riconoscere l'integralità del risarcimento dovuto.

Soluzione Infortunistica, da sempre dalla parte dell'utente danneggiato, raccoglie il meglio della conoscenza e della

Pratica del Diritto, risultando sempre aggiornata (soggetta ad obbligo di formazione continua con i propri

Professionisti) e pronta a rispondere, assistere ed intervenire per conto dei propri assistiti. Ecco un esempio dei campi di applicazione che vede il Gruppo SI in prima linea:

 

 

• Incidenti stradali

 

• Infortunio sul lavoro - Inail - Inps –

 

Invalidità-Inabilità

 

• Responsabilità professionale medica e

 

sanitaria

 

• Ricorsi Autovelox – Pratiche

 

Amministrative

 

• Ricorsi Patente a Punti

 

• Sinistri mortali

 

• Sinistri stradali a causa di veicoli

 

esteri

 

• Fondo di garanzia per le vittime della strada

• Sinistri esteri

 

• Sinistri da responsabilità civile

 

• Risarcimento del datore di lavoro

 

(assenza dipendente)

 

• Sinistri da inquinamento (generico – RC)

 

 

• Incendio - Furto (abitazioni – veicoli - diversi)

• Richiesta danni cagionati da terzi

 

• Danno da vacanza rovinata Tour

 

Operator- Agenzie

 

• Danno patrimoniale da lucro cessante

 

• Sinistri da veicoli pubblici

 

• Incidenti sportivi

 

• Polizze infortuni

 

• Sinistri nautici

 

• Sinistri aeronautici da responsabilità

 

civile

 

• Sinistri condominiali

 

• Danno da animali selvatici o

 

domestici

 

• Ritardo aereo – perdita bagagli

 

• Perdita di animale d’affezione

 

• Previdenza sociale

 

 

Da questo connubio di intenti può solo nascere un vantaggioso servizio a favore dell'utenza finale e una maggiore visibilità sul territorio di entrambe le realtà, volte entrambe a tutelare gli interessi di chi si rivolge con fiducia alle nostre strutture.

C.A.D. Sociale

Dipartimento Nazionale Infortunistica Stradale e Malasanità

Capo Dipartimento Rag. Salvino Nicolosi

 

3°EDIZIONE Concorso Miss Cinema Cad 2014 Citta' di Vittorio Veneto (TV)‏

ROSY IORGA è MISS CINEMA CAD 2014. Ieri , organizzata da Thomas Toffoli si è svolta in piazza giovanni paolo 1° nel duomo di Ceneda, la finale per la 3° edizione di Miss Cinema CAD 2014 ,in una piazza allestita all'insegna della cultura con la straordinaria esposizione di quadri realizzati dalla pittrice daniela Pezze' .Molto il pubblico presente soprattutto nel finale dell'ultima uscita ,Le 3Modelle e Miss che sono riuscite ad andare in finale in piazza giovanni paolo1°tramite delle selezioni fatte attraverso il profilo di ogni ragazza su Facebook ,in totale sono 50 le ragazze che erano state visionate dalla giuria del concorso ed in finale sono andate le 3 ragazze piu' belle di facebook a partire da jessica lucchetta di pieve di Soligo a seguire Linda Gambin,ed a Concludere la Vincitrice di Vittorio Veneto Iorga Rosy studentessa,che la vedremo al cinema come protagonista nel prossimo film di Natale che sara' realizzato dalla Produzione Toffoli Thomas,oltre che ad aver ricevuto un tablet come omaggio e 50 euro in contanti offerti dal dipartimento cinema e spettacolo.A jessica Lucchetta vanno 2 fascie la fascia di Miss Sorriso e la novita' Miss Estate 2014 anche lei fara parte del film di suor maria pia mastena perché l'anno scorso aveva vinto la fascia di miss cinema cad,invece alla bellissima Linda Gambin di pieve di soligo va la fascia di Miss Eleganza ,a Presenziare la Sfilata ed il concorso anche Miss Veneto Laura Telve che ultimamente è spesso qui a Vittorio Veneto grazie alla sinergia nata con Thomas Toffoli ,oltre alle miss che sono scese dalla straordinaria gradinata della fontana si è potuto ascoltare dell'ottima musica direttamente con Top Radio ed il dj Marco Boffi,oltre che al cantante Alfredo mastromarino detto jerri con le canzoni di albano ed alessia Toffoli ha cantato le ultime canzoni di rianha presenti anche in giuria la foto modella paola alpago candidata consigliere nella lista ceneda Roberto giavoni portavoce elena poloni attrice ed anastasia palmieri candidata consigliere in giuria toffoli ha voluto anche dei cittadini scelti tra il pubblico per una neutralita' nel voto è andato tutto bene abbiamo pure evitato la pioggia presente anche per animare i piccoli presenti il Magico Andrea Con le maxiBolle e lo sputafuoco . ha presentato costantina animatrice vittoriese ,e soddisfatto della Manifestazione ,ad aprire la sfilata il sindaco dopo aver esposto un ampio intervento inerente la riapertura del Museo Cenedese con il commento di Toffoli dicendo da Qui si Riparte con la cultura grazie allo straordinario Museo messo a Nuovo ma con una straordinaria storia della guerra vissuta dai nostri nonni Alpini .ma la straordinaria sorpresa è stata quando verso meta' concorso accompagnata dal magico andrea è arrivata la moglie di Thomas Toffoli appena dimessa dal reparto del nido dove il giorno 17 alle ore 1:15 ha dato alla luce Daniel il primo cittadino e Nuovo cittadino Vittoriese e Cenedese la parrocchia quindi puo' contare di un parrocchiano in piu' applausi per la mamma per essere arrivata sino in piazza per partecipare alla finale che vedra' anche lei a luglio presso la fiera di sant'Osvaldo dover cedere la fascia perché MIss Ceneda 2013 .Intanto Oggi il Produttore cinematografico e responsabile nazionale cinema e spettacol cad è in Giuria Come Giurato per poter giudicare i concorrenti che partecipano al 1° Concorso Nazionale di Canto Lirico "Artisti Per La Vita" Organizato dalla Presidente Cristina Franzin nota Cantante Lirica e presidente dell'associazione artisti per la Vita che si svolge presso la villa Tetro Wassermann di Giavera del Montello quindi Toffoli oggi si amplia all'irica ancora una volta per valorizzare il territorio trevigiano e per poter portare questa straordinaria iniziativa di questoggi prossimamente anche a Vittorio con gli artisti piu' importanti al mondo come la straordinaria Cristina Franzin .

Grazie Thomas, perché sono tante piccole cose che fanno grande il CAD.

 

Il CAD Provincia di Napoli promuove l'incontro dal titolo "#TURISMO 3.0" Il Digitale - I Turisti - L'Innovazione

VERBANIA: IL CAD INCONTRA LA CITTADINANZA PROPONENDO UN NUOVO MODELLO DI HOUSING SOCIALE‏

ING. Francesco Mazzola
ING. Francesco Mazzola

La serata dedicata all’Housing Sociale tenutasi presso la sala Manzoni del CHIOSTRO di Verbania ha entusiasmato i tanti partecipanti che hanno potuto ascoltare la relazione del Prof. Ing. FRANCESCO MAZZOLA responsabile Housing Sociale per la Lombardia.

L’Amico Francesco Mazzola ha illustrato le peculiarità tecnologiche e la facile accessibilità all’Housing Sociale

Partendo da concetti basilari quali il diritto di abitare in proprietà anche per le fasce con meno possibilità economiche che oggi sono escluse dal normale circuito immobiliare ( Prezzi delle abitazioni alti, grandi difficoltà di accesso al credito ) Rivolgendosi soprattutto ai giovani che naturalmente ambiscono alla formazione di nuove famiglie. La cattura del consenso di tutti i presenti in sala è stata sostanzialmente la semplicità dell’esposizione del concetto e della filosofia Housing Sociale Caddiana. L’importanza di dotarsi di un involucro abitativo prestazionale dal punto di vista energetico, la sua versatilità di utilizzo, la sua scarsissima manutenzione e soprattutto il suo valore stabile nel tempo.

La sollecitazione data ai futuri amministratori è di favorire questi tipi di insediamenti, riconvertendo e riqualificando aree dismesse ( Industriale, commerciali o civili ) che altrimenti in una Città come Verbania rischiano di affossare l’immagine stessa della cittadina lacustre.

L’Ing Mazzola ha poi spaziato in altre interessanti proposte, una su tutte il concetto di ALBERGO DIFFUSO inteso come borgo, dove proporre una offerta turistico ricettiva, mai così necessaria in Verbania.

Cenno importante sul Borgo della salute o la città della salute, nuovo concetto che interpreta le esigenze soprattutto delle fasce anziane della popolazione che spesso vengono ghettizzate in strutture non proprio accoglienti e dare quindi una eccellente qualità alla rimanente vita .

Uno sprone quindi alla classe politica Comunale ad aprire gli occhi e la mente a tutte queste opportunità che vengono offerte e già ampiamente sperimentate all’estero e in Italia. Particolare invito a cogliere la grande opportunità che EXPO 2015 può avere sul nostro territorio, mediante l’offerta dei luoghi incantevoli che Verbania e il suo territorio possono dare, in termini di accoglienza anche stanziale.

RINGRAZIAMO L'ING. MAZZOLA PER IL LAVORO SVOLTO

 

Candidati Affrontano il Disagio

Fissato per il 14 Maggio presso la Biblioteca Nazionale di Potenza l’evento “CANDIDATI AFFRONTANO IL DISAGIO” organizzato dal CAD (Centro Ascolto Disagio) Potenza Capoluogo.

 

Il Cad Potenza Capoluogo, in riferimento alle imminenti elezioni amministrative che interesseranno il Comune di Potenza, in data 25 Maggio, promuove un confronto tra gli aspiranti sei sindaci in competizione in questa tornata elettorale per ricoprire la carica di nuovo primo cittadino del capoluogo di regione.

Il dibattito verterà su alcune domande proposte dal direttivo del Circolo CAD Potenza Capoluogo, con l’obiettivo di porre l’attenzione su temi e problematiche che la cittadinanza sente come fonte di disagio e di creare un dialogo costruttivo con i Candidati Sindaci, favorendo e facilitando un confronto tra politica ed esigenze dei cittadini.

L’evento avrà luogo presso la Sala Conferenza della Biblioteca Nazionale di Potenza in Via del Galitello, 100, il 14 Maggio del corrente mese, a partire dalle ore 17:30.

 

Presenzieranno all’incontro :

 

Luigi Petrone – Candidato Sindaco Partito Democratico, Centro Democratico, Scelta Civica per l’ Italia, Socialist & Democrats, Popolari Uniti, Lista Petrone Sindaco, Socialisti Uniti P.S.I.

 

Roberto Falotico – Candidato Sindaco Potenza Condivisa, Movimento Nuova Repubblica – Basilicata, Realtà Italia, Italia dei Valori.

 

Dario De Luca – Candidato Sindaco Popolari per l’ Italia, Fratelli d’ Italia Alleanza Nazionale, Lista Civica per la Città – De Luca Sindaco.

 

Giuseppe Di Bello – Candidato Sindaco Liberiamo la Basilicata.

 

Savino Giannizzari – Candidato Sindaco Movimento 5 Stelle.

 

Michele Cannizzaro – Candidato Sindaco Forza Italia Berlusconi per Potenza, Nuovo Centro Destra, Con Cannizzaro Liberiamo la Città.

 

La Cittadinanza è invitata

 

Il tempo del benessere‏

Il Cad Catania metropolitano , con a capo la dr.ssa Chillemi ed il CAD di Belpasso , presieduto dalla dr.ssa Bellomo stanno attuando una programmazione di iniziative educative e preventive destinate a mirate fasce della popolazione e centrate su " Alimentazione, medicina, sport e sano stile di vita".

Attualmente in onda- con la collaborazione del Comune di Nicolosi e istituto alberghiero " Rocco Chinnici"-il ciclo di eventi " Il Tempo del benessere" che si svolge in diverse strutture di Nicolosi( compresa la pineta) dal 4 maggio al 18 maggio p.v.

 

 

 

Alcuni degli eventi sono stati differiti per le condizioni climatiche avverse.

 

Di seguito la locandina dell'evento.

BASILICATA: IL DR. LUCIANO BUOMPENSIERE E’ IL DELEGATO NAZIONALE AL COORDINAMENTO DEL CAD REGIONALE

Il CAD in Basilicata si rafforza. Anche se tutte le Provincie non hanno terminato la fase di costruzione della grande rete Caddiana, con il nostro delegato alla costruzione del CAD in Basilicata,dr. Luciano Buompensiere insieme ai Presidenti di Circolo Potenza Capoluogo, dr.ssa Mariateresa Muscillo e di Pignola,Saverio Corleto, si è provveduto a dare un cuore agli ormai centinaia di caddiani Lucani.

Interviene il Delegato Nazionale per la Regione Basilicata Luciano Bonpensiere: La Regione Basilicata aveva bisogno di un coordinamento. Abbiamo centinaia di Progetti da realizzare e li vogliamo fare con il CAD.I circoli in Basilicata sono sempre piu’ numerosi e vi è bisogno di creare sinergia tra gli addetti ai lavori. Presto organizzero’ una riunione con il Presidente Nazionale per definire i tempi e le strategie.

 

Conclude il Presidente Salsano:

La Basilicata è una Regione importante per l’espansione del CAD al Sud. L’obiettivo primario è rafforzare le Provincie caddiane già esistenti e raccordare tutto il lavoro fatto fino ad oggi. Bisognerà lavorare molto nei prossimi mesi ma partiamo avvantaggiati. I nostri collaboratori validi ed intraprendenti accelereranno il processo di costruzione. Completate le Provincie indirò l’assemblea per la nomina degli organi regionali, il Presidente, il Vice, il Segretario, ecc. C’è da divertirsi. Forza Ragazzi siamo sulla strada giusta.

 

Comunità educativa a dimensione familiare Pier Luigi Mattei: un nuovo modello di politiche sociali nato dall'incontro del mondo degli imprenditori con il CAD Sociale Internazionale. Daniela Di Cecca ne coordinerà i lavori.

Sarà la Toscana a far da Patria al primo prototipo di comunità educativa che porta il segno del CAD Sociale, Associazione di portata Internazionale che ha come obiettivo essenziale l'ascolto e la prevenzione del disagio sociale a qualsiasi livello.

Il prototipo del progetto nasce nel 2013, da una attenta riflessione pedagogica instauratasi in seno al CAD Sociale e realizzato dalla dott.ssa Daniela Di Cecca (già Presidente del CAD della provincia di Forlì Cesena) e dal Presidente Internazionale Gerardo Rosa Salsano. Attraverso un accurato studio dei bisogni sociali contingenti, hanno deciso di investire le loro energie in una campagna di sensibilizzazione sulle tematiche dell'educazione dei più giovani, soprattutto di quei ragazzi che per diverse ragioni si trovano in una condizione di deprivazione familiare ed educativa.

La campagna di sensibilizzazione, capitanata dunque dal CAD Sociale, era volta a realizzare un modello integrato tra il mondo del profit e del no profit, dove il primo entrava a far parte a tutti gli effetti delle agenzie di servizio sociale, non solo attraverso l'erogazione di fondi e di donazioni, ma anche attraverso la realizzazione concreta di opere, segni concreti della presenza solidaristica degli imprenditori, essi stessi educatori sociali e portatori di un messaggio sociale, malgrado le difficoltà che investono il settore.

E' questa l'ottica solidaristica che sottende la volontà della signora Loretta Predellini e della signora Silvia Puccini, proprietarie di un immobile di ingenti dimensioni, di aprire le porte al progetto internazionale del CAD Sociale. La convinzione che occorre investire le proprie energie e le proprie sostanze nelle giovani generazioni, soprattutto dando delle opportunità concrete di crescita e di sviluppo a quei ragazzi in stato di indigenza, senza casa e senza punti di riferimento educativo, era già radicata nelle due imprenditrici, la cui storia di vita è segnata dall'incontro con un sacerdote di Pitigliano (GR), don Pier Luigi Mattei che ha speso la propria vita nell'aiuto e nella prevenzione del disagio giovanile. Da sempre legato alla Comunità Incontro, don Piero “sognava” la realizzazione di un punto di prevenzione che facesse da riferimento ai ragazzi in difficoltà e restituisse loro la speranza e la gioia di vivere nella costatazione di non essere più soli.

La Comunità a dimensione familiare, porterà così il nome di don Piero.

La Comunità educativa a dimensione familiare “Pier Luigi Mattei” - dice la signora Loretta - “porterà il segno di ciò che Lui ci ha insegnato con il suo modo di vivere, con la sua semplicità, con la sua capacità di relazionarsi ai giovani in difficoltà e con la capacità di portarli fuori da situazioni difficili, in nome della paternità che Lui sapeva donare incondizionatamente”.

Don Pier Luigi non c'è più, ma resta il suo messaggio che il CAD Sociale, Loretta e Silvia, riproporranno. Insieme resta il ricordo della Sua famiglia di origine e di quanti hanno conosciuto da vicino la Sua opera.

Resta la tradizione familiare: don Pier Luigi, amico di Ferdinando Predellini e Anelide Vasconi i due imprenditori (genitori di Loretta e nonni di Silvia) che per primi costruirono la Struttura alberghiera e la fecero vivere. Anelide racconta che don Pier Luigi li aveva molto motivati e aveva contribuito con le Sue idee alla realizzazione del Ristorante annesso all'Hotel Corano. Esprime soddisfazione per questa nuova “avventura”, sarà la nonna dei ragazzi che saranno ospitati nella Comunità Pier Luigi Mattei.

La direzione tecnica della Comunità è affidata alla dott.ssa Daniela Di Cecca (di professione psicopedagogista, con esperienza decennale nel campo del disagio giovanile e familiare) che si avvarrà del suo team di esperti, in discipline socio psico pedagogiche, e che sarà garante dell'adesione al progetto generale del servizio elaborato in seno al CAD, nonchè interfaccia e garante dei Servizi Sociali che affideranno i minori alla Comunità.

Anche Silvia Puccini si sta preparando per entrare a far parte dello staff educativo, impegnandosi con sacrificio, in un corso di “animatore di comunità” grazie al quale conseguirà l'abilitazione al lavoro in Comunità.

Sarà un'opera di portata internazionale, il segno della volontà del CAD Internazionale, di Silvia e di Loretta, di far convergere e sollecitare l'attenzione sulle attese e le necessità dei giovani specialmente di quelli più fragili perchè bisognosi di cure, di attenzioni e di relazioni significative come quelle che don Pier Luigi Mattei riteneva indispensabili per l'ascolto e la prevenzione del disagio.

Grazie all'imponenza della Struttura e agli investimenti messi a disposizione da Loretta Predellini e da Silvia Puccini, il CAD Sociale potrà sviluppare nuovi prototipi e nuovi progetti a favore delle fasce deboli della popolazione, partendo dalla città di Pitigliano ed estendendoli successivamente su tutto il Territorio Nazionale e all'Estero.

Grazie Presidente

 

NOTA OPERATIVA: DANIELA DI CECCA E’ A DISPOSIZIONE DI TUTTI I CADDIANI ISCRITTI PER AVVIARE ATTIVITA’ COLLATERALI E DI SUPPORTO SU TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO

 

BASILICATA: NASCE IL CAD POTENZA CAPOLUOGO

E’ stato inaugurato anche nel Capoluogo il Centro di Ascolto del Disagio

Il Cad ( Centro Ascolto per il Disagio ) " Potenza Capoluogo " si propone l' ambizioso compito di creare, un micro-cosmo sociale, economico e culturale autosufficiente, che si alimenta solo della passione, dei valori, dell'onesta dei propri associati, senza fini di lucro e senza condizionamenti politici. Il centro nato spontaneamente da un' aggregazione di professionisti, impiegati, imprenditori e, in generale di persone che intendono creare tra loro una rete, ha deciso di mettere a disposizione del territorio, segnato da gravi forme di disagio economico, occupazionale, sociale, culturale ed ambientale, le competenze e le capacità di ogni singolo professionista, che in spirito di servizio e condivisione vuol tentare di affrontare molti dei problemi che investono i cittadini, per essere costruttori di un nuovo benessere sociale. In accordo con i fondamenti e gli obiettivi del Cad Nazionale, il Cad " Potenza Capoluogo " intende tutelare, assistere e difendere tutti coloro che sono calpestati nei loro primari diritti civili e di uguaglianza, che sperimentano l'emarginazione e la solitudine, offrendo prestazioni diversificate e composite, a condizioni agevolate e di favore.

Il CAD Potenza capoluogo si propone di :

- combattere tutte le forme di discriminazione ( sessuale, razziale e religiosa ) e di prevenire il disagio sociale, attraverso una partecipazione diretta dell’associato alla vita sociale, creando le condizioni affinché i suoi progetti e i suoi sogni possano essere realizzati;

- mettere a disposizione della comunità uno sportello, in cui incontrare i propri professionisti, a seconda delle diverse necessità, anche solo per un consiglio. La prima consulenza è gratuita;

- creare una rete con tutte le parrocchie potentine, allo scopo di prestare servizi socialmente utili a favore di persone disagiate, con particolare attenzione per i minori, gli anizani, gli immigrati e gli emarginati;

 

Conclude il Presidente Salsano:Con questi giovani potentini il CAD si arricchisce e si rafforza. Mi piace l’intraprendenza e la voglia di costruire del gruppo dirigente. Il CAD in basilicata è destinato a crescere. Era ora.

Grazie ragazzi.

 

EXPO 2015: IL CAD APRE A MILANO E DETTA LE REGOLE DI PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DEL CAD PER LE AZIENDE CADDIANE

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha visitato a Milano gli uffici del Prof. in U.E. Marco Zani,direttore del CAD internazionalizzazione e delegato per i rapporti con MILANO EXPO 2015.

 

Interviene il Prof. in U.E. Marco Zani:. Expo Milano 2015 si svolgerà dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 e coinvolgerà oltre 20 milioni di visitatori, 1 miliardo di visitatori virtuali e 130 Paesi con mostre e migliaia di manifestazioni che spaziano dai dibattiti internazionali e incontri politici, Ai convegni e workshop nei vari campi della tecnica e dell’innovazione. Abbiamo già opzionato spazi espositivi e uffici per coordinare le attività e le richieste che avremo da tutte le regioni.Expo Milano 2015 è un evento educativo, scientifico e culturale di eccellenza attraverso la creazione di una piattaforma mondiale per aggregare best practices, soluzioni innovative e sostenibili e nuove modalità di collaborazione in risposta alla sfida globale.

 

Interviene il Presidente Salsano: La recessione e la crisi attuale dei mercati hanno ridotto il potere di investimento di molte aziende che farebbero fatica a partecipare da sole ad un evento straordinario ma costoso come quello dell’ EXPO 2015. Organizzare il gruppo CAD e farlo partecipare in toto riduce i costi e da la possibilità a tutti di partecipare. Questo è un progetto caddiano che dimostra la validità della nostra filosofia e lancia il CAD verso orizzonti sempre più globali. Sono in programma progetti di turismo ponte tra la Lombardia e le altre regioni. I presidenti provinciali in regola con i tesseramenti avranno la possibilità di avere strumenti e know-how per partecipare e per creare soggetti economici sociali.

 

(Al nostro indirizzo: presidenza@cadsociale.com sarà possibile comunicare la scheda di partecipazione compilata disponibile sul sito www.cadsociale.com )

 

MODULO RICHIESTA PARTECIPAZIONE ALL'EXPO
Documento Microsoft Word [94.5 KB]
Download

INTERNAZIONALIZZAZIONE: IL CAD SI ORGANIZZA E NOMINA IL PROF. in U.E. MARCO ZANI DIRETTORE GENERALE PER IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA’

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Milano il Prof. in U.E. Marco Zani, noto professionista esperto di Strategie e Marketing Internazionale.

 

Interviene il Prof. in U.E. Marco Zani:

Ho accettato con entusiasmo la nomina ma soprattutto mi sollecita il progetto sociale che possiamo realizzare in favore alle tante eccellenze italiane che subiscono la difficoltà del momento ma non hanno il supporto giusto per risalire la china.

Tutti parlano della Germania, del modello tedesco, di come Berlino sia riuscita a fare meglio di tutti in Europa, di fatto superando la crisi e rilanciandosi nella crescita. Ma in pochi parlano del caso di successo del Regno Unito. Nel 2013, la Germania ha chiuso l’esercizio con un aumento del pil di appena lo 0,4%. Nettamente meglio del nostro -1,8%, ma non si può certo parlare di crescita. Al contrario, il Regno Unito di David Cameron è cresciuto dell’1,9%, quando le stime di inizio anno parlavano di un misero +0,6%.E anche quest’anno, Londra farà meglio di Berlino. La prima dovrebbe crescere del 2,4%, la seconda dell’1,6%. In entrambi i casi, si tratta di un dato migliore della media attesa per l’Eurozona di un asfittico +1,1%, con l’Italia tra le Cenerentole, con una crescita prevista realisticamente non oltre lo 0,7%.

Motivi del successo di Londra.Quali sono gli ingredienti del successo dei Britannici?

Anzitutto, Londra non fa parte dell’Eurozona. Criticata e bistrattata per il suo proverbiale euro-scetticismo, in tempi di crisi le è giovato molto tenersi fuori dalle tensioni riguardanti la moneta unica e ha potuto far oscillare la sterlina sulla base dei suoi fondamentali effettivi (La Banca centrale UK è autonoma), non come nell’unione monetaria, dove l’euro non rispecchia i fondamentali di nessun paese specifico.Altro aspetto: l’austerity del governo Cameron. Il risanamento dei conti pubblici è avvenuto anche qui, ma con una differenza sostanziale rispetto all’Eurozona: non è stato realizzato con aumenti delle tasse, ma con un mix di tagli alle spese e riduzioni delle tasse. Questo, perché l’obiettivo del Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, è stato e resta quello di ridurre il deficit fiscale, ma anche rilanciando l’economia.Il risultato è stato evidente. Nel 2010, quando Cameron entrò a Downing Street, il deficit pubblico che aveva ereditato dalla crisi e dal predecessore Gordon Brown era all’11% del pil. Nel 2013 era sceso al 6,8%. Un livello ancora alto, ma destinato a scendere ancora al 4% nel 2015 e sotto il 3% nel 2016.Nel frattempo, però, l’imposta sugli utili delle imprese è stata ridotta dal 28% al 20%, mentre sono state tagliate anche le accise sulla benzina e sui consumi energetici, così come sono stati previsti sgravi fiscali per le giovani coppie.Ne è scaturito un aumento dei consumi interni, così come l’economia britannica si è giovata pure della ripresa del settore finanziario, su cui si concentrano le attività di Londra, meno dipendente di noi, quindi, dalla congiuntura dell’export, legata all’andamento della domanda internazionale dei nostri manufatti.

E così, oggi nel Regno Unito si è tornati ai livelli pre-crisi per il settore delle costruzioni e le erogazioni dei mutui. Un mondo completamente diverso dal nostro. Come Direttore porterò gli imprenditori caddiani nel Regno Unito. Costituire la propria società nel REGNO UNITO è una scelta che potrebbe comportare molti vantaggi per gli imprenditori verso i mercati internazionali, i quali sono forte crescita apprezzano, richiedono e consumano i prodotti ed i servizi Italiani. Gli incentivi fiscali ed i tagli alle imposte hanno convinto molte aziende a ricollocarsi sul territorio inglese. Il setup di una società inglese con il CAD (in accordo con RICOFID) è un processo facile, veloce e senza intoppi, che potrebbe far risparmiare risorse preziose da dedicare allo sviluppo del proprio business.

 

Interviene il Presidente Salsano: Avere il Prof. in U.E. Zani con noi è motivo di orgoglio e ci ripaga del lavoro svolto con professionalità e abnegazione in tutti questi anni. E’ scaricabile dal sito una scheda tecnica che puo’ essere compilata e spedita alla nostra e-mail. Daremo la possibilità a tutti gli imprenditori caddiani di tutto il mondo di avere i nostri servizi e le possibili opportunità.

 

(il nostro indirizzo: presidenza@cadsociale.com)

 

NOTA TECNICA: DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’

 

Il Dipartimento ha sede a Milano ed è in grado di reperire sul mercato nazionale/internazionale, possibili partner pronti a soddisfare le esigenze di prodotti dall'Italia e dall'Europa. Al fine di inquadrare nella giusta dimensione il problema e metterci nelle condizioni di individuare velocemente il possibile partner Fornitore è indispensabile avere:

Lettera di incarico

Tipologia del o dei prodotti richiesti e o necessari.

Quantità

Durata della fornitura

Prezzo orientativo

Pagamenti.

 

Dunque:

Se vi fossero degli imprenditori interessati serve un mandato professionale per ricercare quello che i

richiedenti hanno bisogno, con il quale ci richiedono di ricercare:

- Prodotto descrizione,

- Tipologia,

- Fabbrica,

- Modello,

- Scheda tecnica completa del prodotto,

- Quantità totale,

- Consegna periodica,

- Dove deve essere consegnato,

- Imballo,

- Prezzo,

Modalità pagamento,

In questo mandato il richiedente deve dichiarare:

-Che si impegna a mandare la richiesta formata nei modi e nei contenuti propri del settore e della tipologia di prodotto interessato: affinché la parte che deve effettuare l'offerta possa rispondere nel

merito ed in concreto;

- omissis……

 

LE MODALITA’ OPERATIVE VERRANNO PUBBLICATE SUL SITO

 

IL CAD DIPARTIMENTO SCUOLA LANCIA IL SEMINARIO: DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO: PLURALITA' E PROSPETTIVE FUTURE DA CONDIVIDERE

Prof. Salvatore Sasso
Prof. Salvatore Sasso

Il 27 marzo il Professore Salvatore Sasso (nella figura di Direttore

Scientifico) ed il dipartimento scuola e cultura del CAD ROMA VI nella figura

della coordinatrice Gianna Di Girolamo,

 

organizzano e sponsorizzano un evento sui Disturbi Specifici di Apprendimento

(DSA), con la finalità di formare ed informare tutti i soggetti coinvolti nel

settore in ambito scolastico, sanitario e familiare.

 

Inoltre sarà aperto uno SPORTELLO DSA CAD all' interno dell' Istituto di Via

Merope (Torre Angela - Roma), con la Direzione Scientifica del Professor Sasso,

per offrire supporto a chi direttamente o indirettamente si deve confrontare

quotidianamente con questa problematica.

 

Il CAD è sempre più presente per dare supporto ai cittadini!!!!!

 

Un grazie a Salvatore e a Gianna per la professionalità e l' impegno profuso.

 

Brochure Seminario DSA 27 marzo 2014.pd
Documento Adobe Acrobat [1.3 MB]
Download
Manifesto Seminario DSA 27 marzo 2014.pd
Documento Adobe Acrobat [295.5 KB]
Download

MADAGASCAR: IL CAD PREPARA LA TASKFORCE PER SBARCARE SULL’ISOLA. L’NG. DOMENICO BONATO COORDINERA’ I LAVORI

Il Presidente Gerardo Rosa Salsano ha messo a punto con l’ing. Domenico Bonato il centro di coordinamento dei lavori per sbarcare sull’isola.

Il Madagascar è uno stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico, e rientra nella strategia di sviluppo del progetto caddiano nel Mondo.Il turismo in Madagascar è soprattutto orientato al mercato dell'ecoturismo, e sfrutta la presenza di habitat quasi incontaminati e la straordinaria biodiversità dell'isola (l'attrazione principale per i turisti, in questo senso, sono le numerosissime specie di lemuri e le spiagge coralline del nord, intorno a Nosy Be).

 

Conclude il Presidente Salsano: In Madagascar sono presenti le solite grandi potenze e l’Italia è quasi del tutto assente. Abbiamo la disponibilità di inserire imprese caddiane in settori temateci che riguardano i campi della Sanità, Energia, Ambiente, Telefonia e Comunicazione, nonché specializzazioni e know-own riguardanti il controllo e la certificazione di sicurezza e standard qualitativi inerenti i progetti specifici.

Invitiamo tutti i presidenti provinciali a segnalarci le imprese caddiane disponibili.

 

 

CAD FINANZE: CAMBIO AL VERTICE DEL DIPARTIMENTO. IL DR. MASSIMILIANO CUOMO E’ IL NEO PRESIDENTE

Il Presidente Nazionale Gerardo Rosa Salsano ha incontrato a Roma il dr. Massimiliano Cuomo, Amministratore delegato di Almas Spa , società di mediazione creditizia regolarmente iscritta nell’elenco tenuto dall’ OAM avente numero M124, convenzionata con Banche, Intermediari finanziari, società di mediazione e nello specifico propone prodotti e servizi di Che Banca Spa ,Banca Nazionale del Lavoro – Gruppo BNP PARIBAS , Consumit – Monte Paschi Siena ,Compass – Gruppo Mediobanca ,IBL Banca,Futuro Spa – Santander ,Ucifin Spa – Unicredit Fin ,Conafi Prestitò ,Lombard Merchant Bank ,Unicredit Banca ,Ing Direct .

 

Interviene il dr. Cuomo: Questo incarico corona i tanti anni di lavoro che mi ha visto protagonista di interventi in favore di imprenditori in difficoltà e società al collasso. ALMAS propone un modello d’offerta fondato su valori, procedure e strumenti unici sul mercato e capaci di offrire un processo di consulenza ed assistenza con piena credibilità, autorevolezza e autonomia, secondo uno schema che troverà ampia affermazione sul mercato nei prossimi anni.

La qualità di ALMAS è testimoniata dalla collaborazione con selezionati e importanti Istituti di Credito ed Assicurativi, Internazionali e Nazionali e con altrettanto autorevoli ed importanti associazioni di diverse categorie di lavoratori. ALMAS ha dato vita ad un aggregato di specialisti in diverse discipline ed ha creato un modello di convergenza, in un’unica realtà d’impresa, di più discipline, in passato, spesso distanti e divergenti. Il credito alle famiglie, il credito alle imprese, e la gestione del risparmio, rappresentano altrettante distinte divisioni di business del gruppo ALMAS che, ognuno nella sua autonomia logica e professionale, coesistono nella stessa realtà imprenditoriale, per dare servizi inclusivi e specializzati ai clienti. Un cliente è un capofamiglia, certo, ma spesso è anche un imprenditore! Spesso l’imprenditore è anche il capo di molte famiglie, attraverso i suoi collaboratori ed i suoi dipendenti! Saper leggere con attenzione e professionalità le esigenze trasversali dei clienti costituisce il punto di forza e di successo del Gruppo ALMAS S.p.A.

 

Interviene il Presidente Salsano: ALMAS, attraverso l’accordo con il CAD, si propone di incrementare i volumi delle operazioni di finanziamenti e con apporto di nuova clientela;

Il “CAD” è interessata a far lavorare i disoccupati ed a creare nuove opportunità di lavoro.

Avere Massimiliano nel CAD ci darà la possibilità di creare un dipartimento di alto profilo dove convergenza di idee e progetti saranno all’ordine del giorno. Tutti i Presidenti di circolo in regola con i tesseramenti potranno avere la consulenza della Task force di Almas.

Grazie Massimiliano

 

Scarica la presentazione dell'offerta ALMAS
Presentazione standard1.pdf
Documento Adobe Acrobat [637.9 KB]
Download

DIPARTIMENTO POSTE E TELECOMUNICAZIONI: POSTE MEDITERRANEE SIGLA L’ACCORDO NAZIONALE CON IL CAD E NICOLA LISTA NE PRESIEDERA’ I LAVORI

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha Siglato con la società Poste Mediterranee,un accordo economico di carattere Sociale. Ne coordinerà i lavori l’imprenditore Nicola Lista. POSTE MEDITERRANEE svolge l’attività nel campo postale e delle informazioni commerciali in genere ed offre i propri servizi a diverse società private, privati cittadini e enti pubblici.

 

Interviene Nicola Lista: Il progetto Poste Mediterranee ha iniziato a muovere i suoi primi passi circa quattro anni fa quando un gruppo di persone, ciascuno con esperienze maturate sempre nel settore delle poste private, decide di unire le forze e di presentarsi come valida alternativa alle poste nazionali, Poste Italiane. È stato così che si è iniziato sin da subito a studiare il mercato e man mano che le liberalizzazioni si facevano più concrete si è voluto dar vita ad un insieme di strumenti fatto di esperienza tecnico e commerciale che questo gruppo di professionisti consolidati ha voluto far nascere sotto il nome di “Poste Mediterranee”.

Ciò che ci distingue è senza dubbio la realizzazione di sistemi basati sull’innovazione e la tecnologia. Un software studiato a fondo, accompagnato da strumenti sofisticati e funzionali, ma al contempo semplice. Mettero’ a disposizione di tutti i caddiani la mia esperienza e la nostra professionalità. Ringrazio il Presidente Salsano per avermi dato questa grande opportunità.

 

Conclude il Presidente Salsano: L’accordo siglato con Poste Mediterranee darà la possibilità a molti giovani di trovare occupazione. Creeremo agenzie in ogni provincia o distretto d’Italia. Previa richiesta alla nostra segreteria organizzativa, daremo a tutti la possibilità di ricevere la necessaria documentazione.

Grazie Nicola, un’altra goccia nell’ormai grande vaso caddiano.

 

CAMPAGNA TESSERAMENTI CAD/CIC PER L’ANNO 2013/2014

Cari amici Caddiani,vi ricordo che il nostro tesseramento è aperto dal 18

Novembre 2013 e terminerà il 28 Febbraio 2014. Vi preghiamo pertanto di attivarVi nel territorio per la campagna di adesione con le modalità di seguito descritte.

 

MODALITA’ OPERATIVE

 

 

 

Il tesseramento è libero e puo’ essere effettuato da tutti anche On-line. I Presidenti Provinciali e quelli delle Città Metropolitane avranno il controllo delle operazioni sui territori. I Dipartimenti avranno anche essi la possibilità di tesserare coordinandosi direttamente con il CAD Nazionale.

 

TIPOLOGIA DI TESSERA

 

 

La tessera sarà unica con 4 possibili opzioni:

 

 

1. TESSERA BASE

2. PREMIUM

3. GOLD

4. WORLD

 

 

LA TESSERA BASE

 

 

La tessera base avrà un costo di 20€ e darà la possibilità al tesserato di

partecipare alla vita sociale del CAD territoriale o dipartimentale.

I presidenti locali provvederanno a bonificare il 10% degli introiti sul conto corrente Nazionale, ogni 100 tesserati acquisiti.

Ogni tesserato dovrà avere un modulo di adesione corrispondente debitamente compilato e tenuto presso la sede del CAD locale che dovrà comunicare via email al CAD Nazionale i soli seguenti dati:

NOME,COGNOME, MANSIONE, CELL,CODICE FISCALE, EMAIL

Il CAD Nazionale, verificato l’avvenuto Bonifico, provvederà a trasmettere le

100 tessere debitamente compilate, riportando il solo codice “BASE”.

 

 

 

Coordinandosi con la direzione nazionale si potrà avere anche un numero inferiore di tessere (100).

 

 

LA TESSERA PREMIUM

 

 

La tessera PREMIUM avrà un costo di 30€ e darà la possibilità al tesserato di

partecipare alla vita sociale del CAD territoriale o dipartimentale.

L’opzione PREMIUM darà al tesserato CAD l’assicurazione “LEGALITA’ & FAMIGLIA”, più precisamente la garanzia riguarda la tutela del singolo associato e della propria famiglia nell' ambito della sua vita privata e di relazione nel caso in cui debba sostenere vertenze per il recupero danni subiti a persone e cose dovuti a fatto illecito di terzi,; sia sottoposto a procedimenti penali per delitto colposo o per contravvenzioni derivanti da violazioni in materia fiscale ed amministrativa.

Le spese legali previste sono:

- per l'intervento di un legale incaricato alla gestione del caso assicurativo;

- per l' intervento di un perito/ consulente d' ufficio e/o di un consulente tecnico di parte;

- di giustizia, liquidate a favore di controparte in caso di soccombenza;

- conseguenti ad una transazione autorizzata dalla società;

- di accertamenti su soggetti, proprietà, modalità e dinamica dei sinistri;

- di indagini per la ricerca di prove a difesa nei procedimenti penali;

- per la redazione di denunce, querele, istanze all' autorità giudiziaria degli arbitri e del legale intervenuti, nel caso in cui una controversia che rientri in garanzia debba essere risolta o deferita avanti a più arbitri;

- per il contributo unificato per le spese degli atti giudiziari, se non ripetuto alla controparte in caso di soccombenza di quest' ultima.

 

 

Inoltre in caso di arresto, minaccia di arresto, o di procedimento penale all' estero, in uno dei paesi dove la garanzia e' operante, la società assicura le spese per un interprete; le spese per la traduzione di verbali o atti del procedimento; le spese per anticipo della cauzione entro il massimale indicato in polizza.

La polizza vale in tutta Europa

Massimale : euro 5000,00 per sinistro e illimitato per anno

 

I presidenti locali provvederanno a bonificare il 10% delle 20 € + le 10€ dell’opzione PREMIUM, sul conto corrente Nazionale, ogni 100 tesserati acquisiti.

Ogni tesserato dovrà avere un modulo di adesione corrispondente debitamente compilato e tenuto presso la sede del CAD locale che dovrà comunicare via email al CAD Nazionale i soli seguenti dati:

NOME,COGNOME, MANSIONE, CELL,CODICE FISCALE, EMAIL

Il CAD Nazionale, verificato l’avvenuto Bonifico, provvederà a trasmettere le

100 tessere debitamente compilate, riportando il codice “BASE” e quello

 

 

 

PREMIUM. Coordinandosi con la direzione nazionale si potrà avere anche un numero inferiore di tessere (100).

Il Codice PREMIUM riportato sulla tessera darà la possibilità al tesserato di usufruire del servizio assicurativo.

 

 

 

 

LA TESSERA GOLD

 

 

La tessera GOLD avrà un costo di 40€ e darà la possibilità al tesserato di

partecipare alla vita sociale del CAD territoriale o dipartimentale.

L’opzione GOLD darà al tesserato CAD oltre al servizio PREMIUM, l’assicurazione “GARANZIA MORTE E INVALIDITA’ ” ,che darà al tesserato

20.000,00 € in caso di morte e 8.000,00 € in caso di invalidità permanente,

con franchigia al 5%.

I presidenti locali provvederanno a bonificare il 10% delle 20 € + le 20€ dell’opzione PREMIUM+GOLD, sul conto corrente Nazionale, ogni 100 tesserati acquisiti.

Ogni tesserato dovrà avere un modulo di adesione corrispondente debitamente compilato e tenuto presso la sede del CAD locale che dovrà comunicare via email al CAD Nazionale i soli seguenti dati:

NOME,COGNOME, MANSIONE, CELL,CODICE FISCALE, EMAIL

Il CAD Nazionale, verificato l’avvenuto Bonifico, provvederà a trasmettere le

100 tessere debitamente compilate, riportando il codice “BASE” , “PREMIUM” e GOLD. Coordinandosi con la direzione nazionale si potrà avere anche un numero inferiore di tessere (100).

I Codici GOLD e PREMIUM riportati sulla tessera darà la possibilità al tesserato di usufruire del servizio assicurativo corrispondente.

 

 

LA TESSERA WORLD

 

 

La tessera WORLD avrà un costo di 100€ e darà la possibilità al tesserato di

partecipare alla vita sociale del CAD Internazionale.

L’opzione WORLD darà al tesserato CAD oltre al servizio PREMIUM e GOLD, l’assicurazione “ESTERO SICURO ” ,che darà al tesserato la possibilità di tornare dall’estero in Italia,in caso di eventi incresciosi e/o incidenti.

I presidenti locali provvederanno a bonificare il 10% delle 20 € + le 80€

dell’opzione PREMIUM+GOLD+WORLD, sul conto corrente Nazionale.

Ogni tesserato dovrà avere un modulo di adesione corrispondente debitamente compilato e tenuto presso la sede del CAD locale che dovrà comunicare via email al CAD Nazionale i soli seguenti dati:

NOME,COGNOME, MANSIONE, CELL,CODICE FISCALE, EMAIL

Il CAD Nazionale, verificato l’avvenuto Bonifico, provvederà a trasmettere la tessera debitamente compilata, riportando i codici “BASE” , “PREMIUM” ,GOLD e WORLD.

 

 

 

I Codici WORLD,GOLD e PREMIUM riportati sulla tessera daranno la possibilità al tesserato di usufruire del servizio assicurativo corrispondente.

 

 

NOTE TECNICHE

 

 

Le tessere avranno una codifica territoriale, provinciale, regionale e Nazionale. Stessa cosa vale per i dipartimenti.

Si hanno 15 campi.

I primi 2 codificheranno la regione, i secondi 3 la provincia. Gli altri 4 il circolo. Gli ultimi 6 la numerazione nazionale della tessera.

 

 

ESEMPIO 1

IL CIRCOLO “ROMA VI” ha sottoscritto 230 modelli di adesione (scaricabili da Internet). Provvede, in caso di sole tessere “BASE” ,al bonifico sul conto corrente nazionale del CAD di 460,00 €. Il CAD Nazionale compila le tessere e le spedisce al CAD locale. La tessera è cosi’ compilata:

 

 

_ _ / _ _ _ / _ _ _ _ / _ _ _ _ _ _ LA / RM6 / 0230 / 090124

 

 

LA = LAZIO RM6= ROMA 6

0230= NUMERO ISCRITTI AL CIRCOLO ROMA VI

90.124 = NUMERO ISCRITTI TOTALE (PARZIALE)

(SI E’ EVITATO DI DESCRIVERE IL PROCESSO INTERNO DA IL CAD CIRCOLO

ED IL CAD METROPOLITANO)

 

 

 

 

ESEMPIO 2

 

 

IL DIPARTIMENTO NAZIONALE “GIUSTIZIA” ha sottoscritto 30 modelli di adesione (scaricabili da Internet). Provvede, in caso di sole tessere “BASE” ,al bonifico sul conto corrente nazionale del CAD di 60,00 €. Il CAD Nazionale compila le tessere e le spedisce al DIPARTIMENTO. La tessera è cosi’ compilata:

 

 

_ _ / _ _ _ / _ _ _ _ / _ _ _ _ _ _ DG / NAZ / 0030 / 091125

 

 

DG = DIPARTIMENTO GIUSTIZIA NAZ= NAZIONALE

0030= NUMERO ISCRITTI AL DIPARTIMENTO

91.125 = NUMERO ISCRITTI TOTALE (PARZIALE)

 

 

 

 

 

LA DIREZIONE NAZIONALE E’ A DISPOSIZIONE PER EVENTUALI CHIARIMENTI. IN ALLEGATO E’ TRASMESSA LA TESSERA TIPO.

RICORDIAMO CHE UN CAD PROVINCIALE E/O METROPOLITANO SARA’ RICONOSCIUTO SOLO SE AVRA’ EFFETTUATO ALMENO 51 TESSERE “BASE”. IDEM COSA PER I CIRCOLI, COME DA STATUTO.

 

 

 

 

        IL PRESIDENTE

Ing. Gerardo ROSA SALSANO

 

campagna tesseramenti per il 2013-2014.p
Documento Adobe Acrobat [236.0 KB]
Download
modulo+di+adesione+cartaceo 2013-2014.pd
Documento Adobe Acrobat [311.1 KB]
Download
tessera cad.pdf
Documento Adobe Acrobat [192.7 KB]
Download

ROMA:il CAD lancia l’agenzia UFINCO, l’ufficio Informazioni Commerciali autorizzato dalla Prefettura di Roma. Osvaldo Marfoglia ne coordinerà i lavori.

Inteviene il dr. Marfoglia: I primi accenni di agenzie di informazioni commerciali si hanno a partire dal 1929, riconosciute poi con il T.U.P.S. 134 del 1931 quali realtà di riferimento certo in un contesto sociale ove assume un ruolo di rilevante importanza per poter intrattenere rapporti commerciali di qualunque tipo. Dal 1931 a tutto il 1970 questo tipo di azienda veniva denominata ragguaglieria; poi nel tempo hanno avuto una specie di aggiornamento nell'etimo e sono state chiamate "agenzie di informazioni commerciali" fino ad essere infine definitamente riconosciute come parte integrante dell'attività economica internazionale con il D.M. 269 del 1° dicembre 2010 a firma del ministro Maroni.Ogni agenzia di informazioni commerciali deve essere munita di regolare licenza rilasciata dalla Prefettura della città di appartenenza, con supervisione della Questura Centrale, la quale (quest'ultima) provvede a verificare tutte le possibilità di concessione della licenza per la legge antimafia. L'associazione di categoria di riferimento è la Federpol, presso la quale si possono seguire corsi di preparazione e di aggiornamento periodici. Attuale presidente Pellegrino Genuario.

 

Una buona agenzia di informazioni commerciali, deve essere in grado anche di poter effettuare piccole investigazioni, ma innanzitutto deve poter fornire alla clientela le indagini base:

 

1) Indagine su persona fisica. Consente di valutare l'affidabilità di una persona attraverso la raccolta di dati che possano dare la giusta immagine economica-giuridica del soggetto preso in esame(Preassunzioni-prematrimoniali-precontratto ecc).Tutto ciò per essere preparati a qualunque tipo di abboccamento sociale.

 

2) Indagine su ditte-aziende e società in genere. Permette di verificare la solvibiltà dei soggetti giuridici, fornendo dati della CCIA, bilanci, eventuali proprietà immobiliari (ed anche mobiliari), possibili relazioni bancarie(Privacy permettendo), studio della consistenza socio-patrimoniale in genere ecc. Questo è uno strumento indispensabile per non essere spiazzati in qualunque tipo di contrattazione in seno a qualunque azienda e che permette di valutare l'entità della eventuale esposizione verso i terzi. Questa è una operazione che si consiglia di ripetere periodicamente almeno ogni sei mesi al fine di aggiornare le varie situazioni che si posso creare nella prosecuzione dei contatti socio-economici(Tallonare il cliente nell'evolversi delle forniture)

 

3) Indagini prelegali e rintracci vari. Questo tipo di informazione è uno strumento essenziale per tutti gli studi legali in genere e per gli uffici legali di tutte le aziende che debbono recuperare importi non andati a buon fine. Con un rapporto informativo di questo tipo suggeriamo alla clientela se è possibile rientrare in possesso del debito o se conviene portarlo definitivamente a "perdita". Nel secondo caso è inutile continuare l'indagine. Nel primo caso viene redatta una informazione che prende in esame la consistenza patrimoniale (sia del soggetto giuridico o privato), dove è possibile notificare eventuali atti giuridici (decreti ingiuntivi ecc.) quindi esatto indirizzo del debitore (o responsabile quale titolare, amm.re unico, presidente ecc.) e comunque dettiamo il miglior modo per perseguire il debitore per il buon risultato finale:IL RECUPERO DEL CREDITO.

 

 

Oltre i basilari servizi di cui sopra l’agenzia UFINCO fornirà anche questi servizi:

 

a) servizio protesti su base nazionale immediato. Vale a dire che mentre il cliente è al telefono deve sapere con assoluta certezza che non esistono sul nominativo di suo interesse almeno i protesti elevati negli ultimi cinque/dieci anni.

b) Conservatoria. Visure ipocatastali su immobili di eventuale proprietà e se sugli stessi incidono ipoteche o mutui vari o negatività di qualsiasi genere.

c) INPS. Verifica del posto di lavoro ed entità della busta paga, nonchè anzianità di lavoro.

d) Camera di commercio. Fornitura delle visure relative a tutte le società nazionale con menzione del N° cciaa, capitale sociale ( se è una scoietà di capitale) esponenti sociali, data di costituzione e sede sociale e sedi locali.

e) PRA. Fornitura della targa o del proprietario di un automezzo.

f) Altri servizi , ECC.

 

Conclude il Presidente Salsano: Con la UFINCO daremo la possibilità a tutti i dirigenti caddiani ed ai Presidenti di portare i servizi di cui sopra nella provincia di appartenenza. L’accordo quadro con UFINCO prevede anche la formazione a costo zero per i caddiani che vogliono iniziare questo lavoro. Per le informazioni richiederle via email all’indirizzo della segreteria nazionale.

 

 

Piu' c'è crisi piu' c'è CAD - tiKoTV

 

Intervista al Presidente Salsano su "tikoTV"

 

Guarda l'intervista --> clicca qui

ROMA:il CAD lancia il POINT SERVIZI, con la possibilità di dare lavoro ai giovani e servizi alle aziende.

Il CAD ha concluso l’accordo per l’apertura di punti servizio con la Business Group Pay che opera nel settore dei servizi di assistenza alle Imprese, nei sistemi di pagamento e della moneta elettronica.

Interviene Francesco Proda il referente di Business Group Pay: la nostra società nasce dalla convinzione di creare una Azienda in grado di sviluppare e consolidare una rete commerciale di distributori, agenti e punti vendita al fine di collocare capillarmente nel territorio italiano la piattaforma informatica di servizi di proprietà denominata WPAY SYSTEM. Infatti, proprio con quest’ultima è in grado di erogare prodotti, quali a titolo esemplificativo ricariche telefoniche on line dei principali gestori di telefonia mobile (Tim, Vodafone Wind ed H3G), pagamenti utenze con bollettini premarcati e bianchi, informazioni commerciali, pagamento bolli auto, pagamenti Mav e Rav, erogazione di servizi turistici, nonché servizi di c.d. monetica come la commercializzazione e ricarica di carte di debito prepagate del circuito Mastercard, grazie ad accordi di partnership con istituti bancari che detengono la tesoreria in ottemperanza alla vigente normativa. La società sebbene relativamente giovane, si e’ dotata sin dall’inizio di strutture e soprattutto di uno staff altamente qualificato nel settore di interesse, in grado di seguire, consigliare e supportare tutti i propri clienti dalla stipula del contratto agli adempimenti legali, per coloro che intendono avvalersi dei prodotti di monetica. La ferma convinzione nell’importanza della diversificazione dei prodotti e nell’importanza di offrire soluzioni innovative ed alla portata di tutti motivano le scelte commerciali dell’Azienda e la spingono ad ampliare ogni giorno il pacchetto dei sevizi offerti ricercando nuovi partner e collaboratori che apportino un “aliquid novi” essenza e necessità nel commercio di oggi. E il CAD è il nostro partner ideale.

Conclude il Presidente Salsano: la cosa che mi ha coivolto nell’accordo è la possibilità che daremo a tutti quei imprenditori che hanno avuto problemi con le Banche e non danno loro piu’ credibilità. E poi avremo la possibilità di dare lavoro a tanti giovani e non che vogliono lavorare in questo settore. Per informazioni scrivere una email alla nostra segreteria nazionale.

 

 

Interviene Alberto: questi servizi si sommeranno a quelli già presenti negli sportelli del CAD di tutta Italia. Avere Energia, Gas e telefonia al 15-20 % in meno delle tariffe attuali è sicuramente un grande passo avanti. Daremo lavoro ai giovani e buone possibilità di guadagno.

Conclude il Presidente Salsano: Le FOC (Family Office Cad) già lanciate da Arrigo saranno integrate dai Servizi primari e si potrà fornire alle utenze un ventaglio completo.

Insieme saranno in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli associati per quanto riguarda il credito e gli investimenti produttivi. Sarò a San Marino quanto prima per ratificare lo Start-up del coordinamento internazionale delle FOC.

Grazie Arrigo

 

ARTI TERAPIE: NASCE LA COMMISSIONE NAZIONALE, STEFANO CENTONZE NE PRESIEDERA’ I LAVORI

Il Presidente Nazionale Gerardo Rosa Salsano ha incontrato a ROMA il dr. STEFANO CENTONZE, presidente di ARTEDO,Social Network del Terzo Settore e capofila del progetto autofinanziato denominato CREIAMO LA RETE che ha suscitato l’interesse ed il gratuito patrocinio delle Province di Milano, Grosseto, Biella, Enna, Macerata, Messina, Campobasso, Medio Campidano, Ragusa e la Regione Valle D’Aosta.

Interviene il Neo Presidente Centonze: ho fondato, in sinergia con l’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative, un modello didattico denominato “PROTOCOLLO DISCENTES PER LA FORMAZIONE IN ARTI TERAPIE IN ITALIA”, basato su metodologia didattica mista, tra formazione in presenza e formazione on line; ho fondato, in sinergia con l’Associazione Di.Te., un modello didattico denominato “PROTOCOLLO DISCENTES PER LA FORMAZIONE NEL COUNSELLING RELAZIONE ESPRESSIVO INTEGRATO IN ITALIA”, basato su metodologia didattica mista, tra formazione in presenza e formazione on line. Con il CAD organizzerò corsi di formazione nella metodologia didattica descritta rivolti agli operatori dell’ambito sociale, dell’arte e delle relazione d’aiuto (Psicologi, Medici, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapisti, Psicopedagogisti, Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Dirigenti ed Operatori di Comunità - nel settore Minori, Anziani ed Handicap, fisico e psichico -, Operatori dei Centri di Salute Mentale, Infermieri, Insegnanti, Insegnanti di Sostegno, Studenti Universitari, Operatori impegnati nel volontariato, Arte Terapisti, Artisti, Attori, Musicisti)

Conclude il Presidente Salsano: La Commissione presieduta da Centonze promuoverà in tutta Italia la filosofia della Medicina Naturale . Essa tende a rimuovere il sintomo eliminandone le cause prime con varie terapie basate su tecniche appropriate, le sole che si basano sulla concezione della salute come lo stato di ordine, e cura ogni disordine patologico con medicine di tre categorie (vegetale, animale, minerale) per determinare l’ordine e l’equilibrio con il temperamento individuale.

Ci sarà la possibilità di aprire, da parte degli iscritti al CAD, Scuole di Formazione in Arti Terapie (Musicoterapia, Arteterapia, Danzaterapia e Teatroterapia).

Un'altra possibilità per i nostri e visti i tempi…. Non è poco.

Benvenuto Stefano

 

IL CAD NAZIONALE A TARANTO RITIRERA' IL PREMIO INTERNAZIONALE CLIO 2012‏

L'11 SETTEMBRE 2012 , ore 20,presso il Palazzo di Citta' di Taranto nella splendida e elegante location del Salone degli Specchi , avverrà la Premiazione dell'Ing. Gerardo Rosa Salsano, per il suo interesse e per la sua devozione allo spirito di associazionismo e di sviluppo della cultura territoriale ai livelli piu' alti.

Le associazioni Culturali Artava e Sematha conferiscono il premio speciale "Clio 2012".

 

Al C.A.D. Sociale il premio internazionale "Antonietta Labisi"

Al C.A.D. Sociale (Centri Ascolto del Disagio) il premio internazionale "Antonietta Labisi", consegnata la targa d'argento per la 19° edizione al Presidente Nazionale Ing. Gerardo Rosa Salsano.

 

Per la sua XIX^ edizione il Premio internazionale "Antonietta Labisi", assegnato ogni anno a personalità ed organismi distintisi nel campo sociale, della ricerca, della scienza e della cultura, è stato occasione di riflessione oltre che evento di mondanità. Organizzato dall'Associazione internazionale "Antonietta Labisi" presieduta dall'avv. Corrado Labisi che la istituì per ricordare la scomparsa prematura della madre Antonietta, fondatrice e direttrice dell'Istituto medico psicopedagogico "Lucia Mangano" e costantemente impegnata nel sociale, la prestigiosa targa d'argento perpetua la sua missione e anche per il 2012 sceglie nove illustri realtà a cui riconoscere il valore. A condurre l'evento, sabato scorso all'Hotel Nettuno, Nino Graziano Luca, davanti ad un folto pubblico e alle numerose autorità intervenute. I momenti di spettacolo sono stati affidati alle performance della soprano Konja ed il tenore catanese Filippo Micale, con la partecipazione del Maestro Vincenzo Spampinato che ha aperto la manifestazione cantando l'Inno Siciliano Madreterra".