CAD NAZIONALE

IL CAD NAZIONALE SPOSA L’ISTITUTO ISSR E LANCIA IL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE RELIGIOSE DAL TITOLO:   “Il santuario luogo del sacro, meta di pellegrinaggi, patrimonio della fede”

 

 

 

 

Da un’inchiesta svolta dalla Conferenza Episcopale Italiana, i beni culturali ecclesiastici appaiono in una dimensione imponente: circa 95.000 chiese, 3.000 biblioteche, 28.000 archivi parrocchiali, diocesani... Questo immenso «patrimonio culturale di interesse religioso - ricorda san Giovanni Paolo II - è al servizio della missione della Chiesa: le opere d’arte aiutano l’anima a ricercare Dio e possono essere forme di ascesi e di catechesi». Ma affinché questo patrimonio possa dare il suo contributo «al servizio della missione della Chiesa», è importante che esso sia tutelato e ben conservato.

 

Ma come conservare e tutelare un patrimonio che corrisponde, quasi, ai due terzi del patrimonio artistico e culturale italiano?

 

Per tutelare e conservare il vasto patrimonio culturale di interesse religioso, è necessario conoscerlo e valorizzarlo e per fare questo è fondamentale essere consapevoli che le responsabilità culturali che oggi investono, allo stesso tempo, sia il mondo ecclesiastico che laico richiedono un bagaglio di conoscenze e di competenze che non possono essere distanti rispetto alle normative vigenti, alle norme pastorali e alle necessità della comunità. Tutto questo richiede un approccio interdisciplinare in grado di far dialogare la teologia con le scienze dell’arte e dell’architettura, dell’ambiente nonché dell’economia al fine di intervenire in modo corretto nel management del suddetto patrimonio. Certamente una delle strade operative per attuare la valorizzazione di questi beni è rappresentata dal turismo religioso-culturale. Via che risulta essere un terreno ancora in parte inesplorato, poco definito, a tratti insidioso, per la scarsa disciplina di settore e per la grande confusione che regna in questa nicchia di mercato. Occorre, quindi, lavorare sulla formazione e sul riconoscimento delle professionalità, per stabilire, progressivamente, delle condizioni coerenti per lo sviluppo di un mercato economicamente sostenibile ed eticamente responsabile.

 

Questi presupposti hanno contribuito alla formulazione e realizzazione del corso di Laurea Magistrale in Scienze religiose, dal titolo “Il santuario luogo del sacro, meta di pellegrinaggi, patrimonio della fede”.

 

Questo corso, unico del suo genere, che si svolge negli ambienti dell’ISSR “Santa Maria di Monte Berico”, intende, attraverso un approccio interdisciplinare e insieme scientifico di molteplici saperi quali la teologia (con l’apporto delle sue discipline), la storia (religiosa, dell’arte e dell’architettura), nonché le scienze antropologiche e perché no quelle economiche, offrire ai partecipanti quelle competenze necessarie per essere formati in questo vasto ambito culturale religioso.

 

Per informazioni e/o approfondimenti ed eventuali iscrizioni:

 

teologia@monteberico.it

s.ferrucci@issrmonteberico.it

g.faccioli@issrmonteberico.it

presidenza@cadsociale.com

 

 

NOTA: ULTIMI POSTI DISPONIBILI

 

 

Download
“Il santuario luogo del sacro, meta di pellegrinaggi, patrimonio della fede”
Santuario 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat 4.6 MB

Scrivi commento

Commenti: 0