Provincia di Novara

Presidente Prov. Novara                    Simona Salafia

 

Segreteria                                               Elisabetta Moisei

 

Portavoce                                               Cristine De Azevedo                                              


PIEMONTE: CONTINUA L’ESPANSIONE DEL CAD, DOPO CASALE E VERBANIA IL CAD APPRODA A NOVARA.

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Novara la Neo Presidente “Simona SALAFIA”, OPERATRICE NEL SETTORE SOCIALE.

 

Interviene la Neo Presidente SIMONA SALAFIA: ho un sogno nel cassetto, quello di aprire un centro di Sostegno per i portatori di Handicap. Ho esperienza da vendere e vorrei aiutare tutte le mamme che hanno il disagio. Ho imparato che quando c’è l’amore tutti i disagi sono superabili e come ci insegna il nostro Presidente, tutto è trasformabile in opportunità.

Interviene la Neo Segretaria ELISABETTA MOISEI: ho un sogno nel cassetto come Simona,lavorare con i bambini,e credo che tutti insieme potremmo finalmente realizzare questo sogno.

Interviene la Portavoce CRISTINE DE AZEVEDO: sono Brasiliana ma sto in Italia da molti anni. Sono in contatto con tantissimi brasiliani in italia, ho già contatto molti amici che entreranno nel CAD. Anch’io ho un sogno nel cassetto, avere una agenzia immobiliare e crearne anche una in Brasile, a FORTA LEZA, mio paese d’origine.

 

Interviene Natalino Amisano: E' DI FONDAMENTALE IMPORTANZA AVERE LE IDEE MOLTO CHIARE IN MERITO ALLE RISORSE ECONOMICHE CHE ATTRAVERSO LA RETE DEL CAD , ISTITUZIONI , DIPARTIMENTI , RISORSE UMANE POSSIAMO METTERE A DISPOSIZIONE DEGLI ATTORI CHE SI RELAZIONERANNO OGNUNO IN UN PROGETTO DI SUA COMPETENZA.
E' DI ALTRETTANTA FONDAMENTALE IMPORTANZA LA RETE OPERATIVA DEI VARI DIPARTIMENTI CHE CI SOPPORTERANNO PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI.



Conclude il Presidente Salsano: A Novara e come in molte provincie italiane il CAD è governato da donne forti e decise, dove la parola d’ordine è “CAD”. La donna è ormai protagonista della rivoluzione caddiana che sta interessando non solo l’Italia ma tutti i paesi del Mondo dove siamo presenti. Dovremo fra un po’ istituire le quote BLU’, ma questa è una cultura già obsoleta e superata. Diamo a Cesare quel che è di Cesare, oggi è il turno delle Donne, che il CAD sia con loro.