CAD Regione Campania


Dr. Delle Cave con il Presidente Salsano
Dr. Delle Cave con il Presidente Salsano

Presidente Regionale    in nomina

 

 

 

 

Segretario Generale    Dr. Giovanni Delle Cave

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portavoce Regionale    Dr. Domenico Forte    

 

Pres. Prov. Avellino        Dr. Eugenio Rescigno

Pres. Prov. Napoli            Dr. Francesco Muzio

Pres. Prov.Salerno           Dott. Luigi Maiorano

Pres.Prov. Benevento     in nomina

Pres. Città di Napoli         Dr. Francesco Torre

Provincia Caserta            Avv. Roberto Picariello

Pres.Città di Salerno       Dott. Luigi Maiorano

Pres.Città di Cava de' Tirreni    Dr.Gianluca Senatore

Pres. Circolo Pozzuoli    Francesca Schiattarella

 

DELEGATO DAL DIRETTIVO NAZIONALE ALLO SVILUPPO E CONTROLLO DEL CAD IN REGIONE CAMPANIA                         Dr. Ettore Sansone

 

 

 

  •  Coordinamento Dipartimento
  •  Organizzazione           
  •  Portavoce
  •  Tesoriere

 

 

 

 

  • Dipartimenti

Presidente Commissione "SANITA" Dr. Michele Maglione

Capo Dipartimento "SICUREZZA SUL TERRITORIO" Dr.Salvatore Vicidomini 

Capo Dipartimento "IMMIGRAZIONE" Dr.ssa Carmela Scognamiglio

Capo Commissione "Farmacie & Parafarmacie" Dip. Sanità  Dr. luigi Pirollo 

 


Notizie Regionali

C.A.D. REGIONE CAMPANIA


Eugenio Rescigno su RAI 3 24.05.13


Chiusura Elettorale Del Candidato A Sindaco Virgilio Cicalese


SANITA’ IN CAMPANIA: IL DR. MICHELE MAGLIONE E’ IL NEO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE REGIONALE

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Napoli il Neo Presidente del Dipartimento del CAD SANITA Regione Campania “Michele MAGLIONE”, grande esperto di Sanità e Segretario Nazionale del Sindacato Italiano dei Medici Fisici e Riabilitatori d’Italia.

 

Interviene il Neo Presidente del Dipartimento: La mia attività è cominciata come medico specialista fin dall'inizio della professione in ambiente ospedaliero pubblico. Quando ho cominciato ad operare all'interno della SIMFER che è la società italiana di medicina fisica e riabilitativa, mi sono interessato dell'aspetto sindacale dei problemi,confrontandomi frequentemente sia con il mondo politico che con quello della Sanità,sia a livello nazionale che regionale. Su questo ultimo è stato indispensabile farlo dopo che è intervenuta la modifica del titolo V della costituzione che ha regionalizzato la Sanità stessa. Nel contempo sia per la mia specifica attività medica, sia per il ruolo sindacale svolto, mi è stato possibile interagire con le associazioni dei malati che con le associazioni dei disabili e con le associazioni operanti nel sociale nel terzo settore, creandomi una notevole esperienza nel terziario. E questo ha forgiato la mia professionalità ad occuparsi delle esigenze delle fasce deboli, di cui per professione conosco le esigenze e le necessità.

Conclude il Presidente Salsano: Il nostro attuale sistema sanitario è un modello sociale che dovrebbe rispettare l’individuo e l’indifeso, e ciò spesso non avviene. Abbiamo bisogno di rilanciare la Sanità e lo possiamo fare solo con persone che hanno lavorato in trincea come Michele. No ai Professori! Si agli operatori umanizzati dall’esperienza in corsia.

Finalmente guarderemo la Sanità da un diverso punto di vista: “Salute e Benessere” per tutti.

 

AUGURI MICHELE !!!

 


CAD NAPOLI: NASCE UN NUOVO CENTRO DI ASCOLTO. IL PRESIDENTE GERARDO ROSA SALSANO SARA' PROSSIMAMENTE IN VISITA A NAPOLI PER VISITARE LA NUOVA SEDE

Il cad di Napoli dopo la pausa estiva parte alla grande il presidente e il vicepresidente finalmente annunciano un servizio di qualita' a tutti i cittadini-caddiani della citta’ metropolitana Napoli-Vesuvio . Nasce un punto di riferimento al parco san paolo uscita tangenziale di napoli fuorigrotta ,il dott. Aita Michele apre la propria sede a tutti caddiani .

Il nuovo socio dott. Aita e’ nominato tesoriere dell’associazione del cad Napoli, insieme con il portavoce dott. Militano .

La sede e il suo staff offrono a tutti i caddiani servizi gratuti :

 

servizi gratuiti : invalidit' civile -caf –isee- consulenza fiscale –red ,consulenza legale ,pratiche inps pensioni di accompagnamento, rinnovo patenti , e cancellazioni protesti e riabilitazioni protestati - (solo spese).

 

Il presidente Nazionale cosi commenta la notizia: il CAD Napoli con i suoi 5000 iscritti da onore e lustro ad un SUD abbandonato e allo sbando. E come solitamente usiamo dire noi del CAD, da un "disagio puo' nascere una opportunità ", e la piu' grande opportunità che ha il SUD in questo momento è l'AUTODETERMINAZIONE, la capacità di andare da soli senza il solito "AIUTO". La filosofia Caddiana insegna a crescere nelle asperità, a creare soluzioni ad un problema... e questo lo sappiamo è materia dei Partenopei. C'è molto da fare ed a Napoli la fantasia e le idee non mancano basta indirizzarle nel verso giusto, nella legalità.

GRAZIE NAPOLI

 


CAMPANIA: LUIGI PIROLLO A CAPO DELLA COMMISSIONE "FARMACIE&PARAFARMACIE" DEL DIPARTIMENTO SANITA’

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato in Campania, il Dr. Luigi PIROLLO, IMPRENDITORE e Consulente Aziendale nel campo farmaceutico.

 Interviene Luigi PIROLLO: Il sistema italiano delle farmacie ha bisogno di essere riformato perché così come è oggi, col numero chiuso legato al sistema della pianta organica e col pagamento a percentuale sul prezzo del farmaco, “impone costi diretti sulla collettività e ingenti costi indiretti connessi con il blocco di nuove iniziative imprenditoriali”. Intanto il numero chiuso: “La soluzione teorica migliore – spiega Capo della Commissione PIROLLO - sarebbe quella di superare il criterio della pianta organica”.

Perché “la tutela della salute si persegue imponendo la presenza del farmacista nell’esercizio commerciale e non con il numero chiuso”. Al settore - che oggi garantisce ai farmacisti titolari “un monopolio locale che oggi non appare più giustificato” - serve una sterzata liberalizzatrice: “E' prioritarioaumentare almeno il numero delle farmacie. Orari e turni dovrebbero essere lasciati alla libertà di impresa”.

Conclude il Presidente Salsano: Quello di Luigi è un preciso progetto politico che va coadiuvato e messo a punto per il bene di tutti. Dobbiamo pero' in questo contesto dare più spazio alle parafarmacie: “Andrebbero ammessi alla distribuzione di canali alternativi anche i farmaci di fascia C” (oggi vendibili solo in farmacia).

Il Presidente Salsano critica anche gli effetti distorsivi del sistema di remunerazione che prevede che il Servizio sanitario paghi alle farmacie il 30,35% del prezzo di vendita al pubblico dei farmaci garantiti dallo stato. Lo definisce “inefficiente e foriero di incentivi perversi”, perché “a parità di costi di distribuzione, la previsione di un margine calcolato in percentuale piuttosto che fissato in funzione dell’effettivo servizio reso, rende nettamente più remunerativa la distribuzione dei prodotti più costosi”.

Non a caso, sottolinea ancora, le farmacie italiane “riescono a conseguire circa il 30% in più della media UE e più del doppio di quanto ricevono le farmacie del Regno Unito, che è il Paese dotato di una regolazione ritenuta particolarmente efficiente al livello internazionale”. La soluzione è pagare “non una percentuale sul valore del farmaco, ma un importo come corrispettivo degli oneri di distribuzione”.

Concludendo,con una maggiore concorrenza tra farmacie, si otterrebbe benefici in termini di risparmio e di facilità di accesso al farmaco.

Grazie Luigi

 


CAMPANIA : NASCE IL DIPARTIMENTO IMMIGRAZIONE REGIONALE

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Pompei, nel suo studio, la dr.ssa Carmela Scognamiglio, Commercialista e Consulente di Varie associazioni di immigrati, tra cui quella dei Cinesi molto numerosi in Toscana.

Interviene la dr.ssa Scognamiglio: l’immigrazione a mio avviso è una grande risorsa per la nostra Società, ma se utilizzata male può essere un fattore deterrente per la pax sociale di un territorio. L’emergenza che stiamo vivendo è frutto di una mancata programmazione. Dobbiamo rivedere le nostre posizioni sulla immigrazione : i tanti immigrati che vengono in Italia a fare i cosiddetti “ lavori poveri” sono persone di Cultura elevata, laureati professionisti, gente per bene che non trova spazio nel proprio Paese. Ti ritrovi, ad esempio, il Medico a fare il Parcheggiatore e l’Ingegnere come Muratore. Poi vi sono anche quelli che , al di là della loro cultura, sono irrimediabilmente irresponsabili e le cronache ne danno ogni giorno notizia. Noi però dobbiamo pensare che siamo prima di tutto Cristiani e abbiamo l’obbligo di aiutarli. Io farò soprattutto questo.

Conclude il Presidente Salsano: l’immigrazione come risorsa rientra comunque nella filosofia Caddiana di trasformare i disagi in opportunità. Vorrei rimarcare, al di là dell’aspetto religioso e umano, che l’immigrato ha bisogno di tanti servizi, e che non c’è oggi in Italia una organizzazione capace di erogarli in maniera efficiente ed economica. La giurisprudenza in merito è molto complicata e le leggi attuali non aiutano chi vuole avvicinarsi a questo tipo di lavoro. Con la dr.ssa Scognamiglio daremo vita a dipartimenti Provinciali con sportelli di Ascolto su tutto il territorio Campano. Chiederò ai referenti un alto profilo e senso del dovere, nel rispetto delle persone e dell’uomo. Sono aperte le iscrizioni.

 


CASORIA: SEDE REGIONALE CAD IN CAMPANIA.

Il Presidente Nazionale Gerardo ROSA SALSANO ha visitato la sede della Società “FLORA NAPOLI” a CASORIA (NA) .

 

Interviene il Dott. Domenico FORTE : metto a disposizione del CAD un’ala del fabbricato adibito

ad Uffici. Due Stanze e una grande Sala daranno la possibilità al CAD di fare Formazione, Corsi ai Dirigenti e Riunioni di coordinamento con tutte le Provincie Campane. Inoltre darò la possibilità di fruire del parcheggio. Vista la specializzazione della mia azienda nel campo Ambientale metterò a disposizione del CAD, delle risorse per il coordinamento ambientale. In Campania è ancora forte il disagio dovuto ai rifiuti e la situazione non è per nulla tranquilla. Bisogna passare dall’emergenza alla realizzazione dei progetti. Mi prodigherò per questo, ho già attivato decine di Sindaci della zona. APPLICHERO’ LE TEORIE CADDIANE.

Conclude il Presidente Salsano: La Sede Regionale a Casoria ci consente di creare quelle sinergie tra le Provincie Campane, di cui si ha tanto bisogno. La Campania è una regione ricca ma in contrasto con le sue potenzialità. Molti giovani emigrano ancora al Nord alla ricerca di un “ELDORADO” che probabilmente hanno sotto casa, impolverato e sotterrato da soprusi e giochi di potere. La Campania ha bisogno di Regole e di una Classe Dirigente più dedita agli altri e alle tematiche Sociali. Ripartiamo tutti insieme caro Domenico, perchè la strada intrapresa è giusta e sacrosanta. “NON SEI SOLO E NON SIAMO SOLI”!!! Migliaia di Caddiani hanno intrapreso la Nuova Strada, quella Strada che fra qualche anno vedrà finalmente protagonista un Sud Autonomo e Ricco, capace di Pilotare la Politica, e non solo Campana ma anche quella Italiana ed Europea. SPERIAMO DI ESSERCI E DI VEDERE !!!

 

GRAZIE DOMENICO !!!

 


CAMPANIA: SALVATORE VICIDOMINI A CAPO DIPARTIMENTO DIFESA DEL TERRITORIO.

Il Presidente Gerardo ROSA SALSANO ha incontrato a Nocera Inferiore l’amministratore della Società NIGHT SERVICE SRL, Agenzia di Organizzazione e Servizi di Sicurezza in generale non Armata.

 

Interviene il Neo Dirigente VICIDOMINI: Metto a disposizione del CAD l’esperienza della mia Società. Oggi Difesa del Territorio vuole dire “Controllo e Prevenzione” e noi la sappiamo fare, e non solo in Campania. Abbiamo la possibilità di esportare il modello NIGHT SERVICE in tutta Italia, creando posti di lavoro ed opportunità per molti.

 

Interviene il Presidente Salsano: il Dipartimento della Difesa del Territorio, per una Regione come la Campania, è di importanza strategica. Le Regioni Meridionali sono martoriate da delinquenza spicciola ed organizzata, dove mancando il lavoro, i nostri giovani o emigrano o vengono assorbiti dal malessere diffuso. La Società NIGHT SERVICE può essere un utile viatico per distribuire posti di lavoro. Formare i nostri ragazzi nella sicurezza è sicuramente un fattore deterrente contro i fenomeni delinquenziali. Il Dipartimento provvederà anche a formare i nostri giovani alla legalità e al senso dello Stato.

 

AUGURI SALVATORE !!!